Nomadi e furti a Caorso, si aggrava la posizione di uno degli arrestati

Estae una pistola, Sorpresi con la droga, minaccia di morte la convivente

Nomadi e furti a Caorso, si aggrava la posizione di uno degli arrestati. I Carabinieri del Reparto Operativo, hanno arrestato un 46enne residente nel campo nomadi di Caorso. Attualmente l’uomo si trova in carcere a Pavia in seguito all’operazione dei carabinieri che aveva portato all’arresto di 30 persone lo scorso mese. Operazione che aveva messo in luce uno stretto legame tra nomadi e furti a Caorso. Per il soggetto infatti è scattato un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Brescia. Questo a seguito di una condanna definitiva per gli stessi reati che lo hanno visto finire in carcere il 15 marzo. Parliamo di furto aggravato in abitazione, ricettazione ed utilizzo fraudolento di bancomat.

L’uomo si era reso responsabile di questi reati a giugno del 2013 e maggio del 2017. Per questi episodi ora dovrà scontare cinque anni di reclusione oltre ad una multa di 4.000 euro nonché la libertà vigilata per 1 anno.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank