Dal 13 febbraio nuovi orari nelle Camere mortuarie degli ospedali di Piacenza, Bobbio, Castel San Giovanni e Fiorenzuola

Da lunedì 13 febbraio le Camere mortuarie degli ospedali di Piacenza, Bobbio, Castel San Giovanni e Fiorenzuola tornano a essere liberamente fruibili rispetto alle limitazioni imposte negli ultimi tre anni dalla pandemia. Parenti e visitatori potranno accedere alla sala ardente per omaggiare i propri cari tutti i giorni secondo gli orari prestabiliti senza limitazioni tempo di permanenza. Permane l’obbligo di indossare la mascherina e l’invito a evitare assembramenti.

blank

La camera ardente dell’ospedale di Piacenza è aperta ai visitatori da lunedì a venerdì dalle 7 alle 19. Nelle giornate di sabato, domenica e nei festivi infrasettimanali l’apertura è dalle 8 alle 18.

Negli ospedali di Castel San Giovanni di Fiorenzuola la camera mortuaria resta aperta da lunedì a domenica dalle 7 alle 19.

Bobbio accoglie familiari e visitatori tutti i giorni dalle 8 alle 21.

blank

Si ricorda che l’impresa funebre prescelta deve essere accreditata a operare nelle camere mortuarie e locali annessi dell’Azienda Usl di Piacenza secondo l’elenco consultabile sul sito regionale https://www.cam-er.it/

“Il ritorno all’accesso libero nelle camere mortuarie – evidenziano Franco Federici e Giancarlo Cordani, direttori rispettivamente dello stabilimento ospedaliero di Piacenza e di quelli periferici – è un altro segnale importante di costruzione di una nuova normalità post pandemica. Siamo entrati in una fase in cui possiamo riconquistare sempre di più aspetti essenziali delle relazioni con le famiglie in ospedale, abituandoci a contrastare il virus con semplici comportamenti di prudenza e buonsenso, senza che venga meno la nostra libertà”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank