Si rafforza l’ordine Costantiniano di San Giorgio con l’ingresso di nuovi cavalieri

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Venerdì 5 maggio, presso l’Oratorio di San Dalmazio, i Cavalieri della Delegazione Emilia Romagna-Piacenza hanno partecipato alla Santa Messa presieduta dal Priore vicario della Delegazione Rev. don Stefano Antonelli. Al termine della cerimonia Eucaristica, nella memoria liturgica di San Giorgio Martire patrono dell’Ordine, sono stati consegnati dal Delegato vicario Cav. Pietro Coppelli i diplomi ai nuovi Cavalieri.

Don Stefano Antonelli ha portato i saluti e la benedizione del Priore della Delegazione S.E.Rev.ma Mons. Gianni Ambrosio ed ha letto il messaggio, rivolto a tutti i Cavalieri e Dame, di S.E.Rev.ma il Card. Renato Raffele Martino, Protodiacono di Santa Romana Chiesa e Gran Priore dell’Ordine.

Il Delegato vicario Cav. Pietro Coppelli ha voluto sottolineare che la consegna dei diplomi non è un semplice atto formale e che i neo cavalieri devono essere pienamente consapevoli che si tratta dell’assunzione di un impegno di fedeltà alle finalità religiose e caritatevoli dell’Ordine Costantiniano. Dopo la recita della preghiera del Cavaliere, è intervenuto il Priore della Confraternita dello Spirito santo (che si occupa della conservazione della chiesa di San Dalmazio).

L’ arch. Zumbo ha rivolto parole di elogio nei confronti dell’Ordine Costantiniano. La cerimonia è terminata con una visita guidata in San Dalmazio, in particolare nella bellissima sagrestia e nella suggestiva ed antichissima cripta.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank