Parcheggio in piazza Cittadella, Lodetti in commissione: “C’è la delibera delle banche”. La replica: “Solo dichiarazioni, servono i documenti”

Piacenza 24 WhatsApp

Filippo Lodetti Alliata, manager di Piacenza Parcheggi, ospite della commissione consiliare numero 5 che si sta occupando della questione legata alla pratica del parcheggio interrato di Piazza Cittadella, fideiussione falsa in primis. I consiglieri comunali, membri della commissione, hanno chiesto vari chiarimenti a Lodetti, in merito alla vicenda. Lodetti ha spiegato di non aver mai dubitato della regolarità della fideiussione, unico sospetto era sorto nel momento in cui aveva notato, all’interno di un indirizzo PEC, il nome dell’agenzia assicurativa portoghese Abarca Seguros scritto in modo errato. Per il resto la fiducia verso la pratica è sempre stata totale e ha rimarcato l’efficacia della truffa di cui la sua società è prima vittima. Per questo ha già consegnato tutta la documentazione in Procura.

La bancabilità

Affrontato questo aspetto, l’attenzione della commissione ha virato sulla questione più attuale: per quanto riguarda il progetto del parcheggio di piazza Cittadella è arrivata la tanto attesa bancabilità, il cui termine ultimo scadeva proprio oggi? Il presidente della commissione, Massimo Trespidi, d’altra parte, ha rimarcato come la data per la commissione di oggi non sia stata scelta a caso, ma proprio in virtù della scadenza del termine. In altre parole, i termini per la bancabilità scadevano oggi: qual è la situazione? Verrebbe da dire “non delle migliori” dal momento che di documenti attualmente non se ne vedono. E’ lo stesso Trespidi a fare il punto, in qualità di presidente della commissione.

“Solo semplici dichiarazioni”

La situazione è quella che abbiamo appreso durante i lavori di questa Commissione, che non a caso io ho convocato per il termine del 31 maggio, perché c’è questo impegno scritto di GPS, per bocca del dottor Lodetti, nei confronti del Comune di Piacenza, di presentare entro il mese di maggio, quindi entro il 31 maggio, l’affidamento bancario. Ad oggi, dal punto di vista di quanto questa Commissione ha potuto apprendere, abbiamo delle semplici dichiarazioni del dottor Lodetti che dice di aver presentato l’affidamento bancario corrispondente a quanto era il suo impegno“.

Siccome però nella pubblica amministrazione valgono gli atti nero su bianco e non le dichiarazioni, allora l’impegno di questo Presidente è che dal mio punto di vista sia necessaria a breve, molto a breve, nei prossimi giorni, una nuova seduta di questa Commissione che alla presenza dei dirigenti del Comune competenti e che avranno analizzato la documentazione presentata dal dottor Lodetti, vedere fino a che punto questa documentazione viene ritenuta sufficiente o meno. Qualora non venisse ritenuta sufficiente è da valutare la possibilità se esistono i termini per la risoluzione contrattuale”.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank