Addio a Philippe Daverio, Papamarenghi: “Mancheranno il suo amore e la sua attenzione per il territorio piacentino”

Il mondo della cultura piange Philippe Daverio. Un lutto anche per Piacenza dal momento che Daverio è sempre stato molto vicino al nostro territorio, diventando anche cittadino onorario di Bobbio nel 2018.

blank

Lo storico dell’arte si è spento questa notte all’istituto dei Tumori di Milano. Docente e saggista, ex assessore alla Cultura del Comune di Milano, aveva 71 anni.

Il ricordo di Jonathan Papamarenghi

“Ricordo il grande successo di Philippe Daverio a Palazzo Farnese nel settembre 2018 con il suo reading teatrale, “Piacenza. L’incanto nascosto”. La sua narrazione ricca di fascino relativa a questa città bimillenaria, caratterizzata dai suoi antichi palazzi, dalle innumerevoli chiese, catturò il pubblico presente, fu una bellissima pagina di storia dell’arte”.

Papamarenghi si rammarica, a nome dell’amministrazione comunale, per la scomparsa di un uomo di grandissimo spessore culturale: “Daverio è stato uno storico e un critico dell’arte, ma anche docente, scrittore, conduttore televisivo di sconfinata cultura. Ci ha accompagnati non solo attraverso un viaggio tra gli incanti artistici e storici di Piacenza, ma in più occasioni è stato ospite gradito del nostro territorio. Ha avuto un ruolo per la nomina della città di Bobbio, Borgo dei borghi. Mancheranno la sua passione e la sua cultura, la sua attenzione e il suo amore verso l’arte e verso Piacenza”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank