Piacenza – Pro Sesto, biancorossi a caccia del colpaccio

Piacenza - Pro Sesto
Piacenza 24 WhatsApp

Il Piacenza cerca la continuità. Quello con di Como rappresenta sicuramente un buon punto di partenza: i ragazzi di Manzo hanno evitato gli errori individuali e gli svarioni difensivi che purtroppo si erano verificati nelle uscite precedenti e, pur non riuscendo a capitalizzare, hanno raggiunto un primo obiettivo importante, ossia quello di non subire reti (non accadeva da quasi un mese). E da qui bisogna ripartire: lo ha sottolineato anche il tecno ai nostri microfoni, asserendo: “Da qui inizia il nostro campionato” (leggi qui). Ora i biancorossi vorranno ripetersi, ma al “Garilli” alle 15:00 di domenica arriverà un avversario agguerrito.

Segui Piacenza – Pro Sesto su RADIO SOUND con STADIO SOUND, dalle 15:00 di domenica

La Pro Sesto, un cliente decisamente scomodo

Sarà una partita dall’elevato coefficiente di difficoltà per gli uomini di Manzo che dovranno vedersela con la truppa di Perravicini. I biancocelesti sono stabilmente nella parte alta della classifica, ma non sono riusciti a migliorare il quinto posto nel recupero della decima giornata con il Como: dopo il pareggio con il Piacenza, infatti, i comaschi sono riusciti ad imporsi al Breda con rete di Gabrielloni. Una sconfitta che non altera però i valori indiscutibili della compagine milanese che può poggiare su una fase difensiva veramente solida: ha subito solo 9 reti nelle 13 gare disputate e prima della partita con il Como aveva inanellato 7 risultati utili consecutivi. Una squadra che ha il grande pregio di sapersi adattare tatticamente alle situazioni. Il modulo tipo rimane il 4-3-3, anche se in alcune situazioni ha optato per il classico albero di Natale, ossia il 4-3-2-1.
Il Piacenza dovrà quindi fare una gara di grande intensità ed attenzione, evitare svarioni individuali con l’obiettivo di portare a casa punti.

Manzo e la ritrovata possibilità di scegliere

Il tecnico sicuramente avrà qualche cartuccia in più da sparare in vista del match della 14esima giornata. Rientrano a disposizione Simonetti e Pedone, che avevano scontato un turno di squalifica. L’allenatore potrebbe però dare fiducia a Ballarini che ha dato il suo contributo contro il Como.
Per quanto riguarda il modulo, la difesa a 5 ha dato certamente più garanzie ed è probabile che Manzo la riproponga.

La probabile formazione del Piacenza

Piacenza (5-3-1-1): Libertazzi, Visconti, Bruzzone, Battistini, Corbari, Simonetti, Galazzi, Palma, Ballarini, Corradi, Maio

Casa di Cura

Il turno di campionato

Sabato 05 dicembre
ore 14:30 Renate – Giana Erminio
Ore 15:00 Pro Vercelli – Livorno Domenica 06 dicembre
ore 15:00 Albinoleffe – Olbia
ore 15:00 Carrarese – Pergolettese
ore 15:00 Grosseto – Novara
ore 15:00 Juventus U23 – Pro Patria
ore 15:00 Lecco – Pistoiese
ore 15:00 Lucchese – Alessandria
ore 15:00 Piacenza – Pro Sesto
ore 15:00 Pontedera – Como

I prossimi impegni del Piacenza

Domenica 6 dicembre, ore 15:00 Piacenza – Pro Sesto
Mercoldì 9 dicembre, ore 15:00 recupero della dodicesima giornata Piacenza – Novara
Domenica 13 dicembre Lucchese – Piacenza
Domenica 20 dicembre Piacenza – Pergolettese
Mercoledì 23 dicembre Albinoleffe – Piacenza

Radio Sound
blank blank