Placentia Half Marathon – Una medaglia da collezione e le nuove regole covid

Placentia Half Marathon 2022, quasi 8mila partecipanti tra gara ed eventi collaterali - AUDIO
Piacenza 24 WhatsApp

25^ PLACENTIA HALF MARATHON
Domenica 8 maggio dalle 08:30 in diretta su RADIO SOUND (Fm 95 e 94,6)
Dal 3 al 7 maggio alle 13:30 “Aspettando la Maratona”, notizie, curiosità e anticipazioni.
In collaborazione con:

Una medaglia da collezione. Già da alcuni anni la Placentia Half Marathon dedica la medaglia della manifestazione, quella che riceve ogni atleta che riesce a tagliare il traguardo dopo aver corso tutti i 21,097 kilometri, ad un evento piacentino rilevante.

Quest’anno la scelta è caduta sulla “Signora del Klimt”. A dire il vero ci avevamo già pensato per l’edizione del 2020, dato che l’opera è stata ritrovata nel dicembre del 2019, ma poi il covid ha fermato tutto. Dal 12 aprile aprirà al pubblico una mosta delle opere di Gustav Klimt dove il “ritratto di Signora” avrà un posto di indiscusso primo piano. 

Museo Ricci Oddi

La storia del ritratto

Facendo riferimento al decreto-legge 24 marzo 2022, n. 24, “Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da Covid19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza” con il quale è stata disposta la graduale rimozione delle prescrizioni legate all’emergenza Covid 19, la Fidal ha coerentemente deciso l’eliminazione di tutte le limitazioni adottate nelle manifestazioni di corsa su strada.

Le nuove regole covid

Naturalmente sarà sempre necessario considerare che, nel caso di un peggioramento della situazione pandemica, potranno essere adottate nuovamente limitazioni e regole prescrittive.

Comunque, allo stato attuale, per la 25^ Placentia half Marathon non sono più previste le disposizioni per il contrasto del covid 19 che avevano caratterizzato le manifestazioni di corsa su strada negli ultimi mesi.

– non ci sarà la misurazione della temperatura corporea
– non si dovrà portare autocertificazione per il covid
– le mascherine nella zona di partenza e di arrivo non sono più obbligatorie
– i pallini disegnati sul terreno alla partenza, per agevolare il distanziamento, non saranno fatti
– potranno essere messi a disposizione degli atleti spogliatoi e docce
– si potranno organizzare i depositi per le borse con gli indumenti personali

In ultimo, ma non certo per rilevanza, non servirà più nessun tipo di green pass per partecipare alla mezza maratona. Quindi siamo tornati completamente in una situazione pre-covid? Segue

Radio Sound
blank blank