“Verso il PUG”, proseguono gli incontri con la cittadinanza: giovedì la presentazione del nuovo Biciplan

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Prosegue il ciclo di incontri aperti alla cittadinanza “Verso il PUG”, nell’ambito del percorso partecipato legato al nuovo Piano urbanistico generale del Comune di Piacenza. Il prossimo appuntamento sarà giovedì 4 maggio, alle 16, nella cornice della Cappella Ducale di Palazzo Farnese, con la presentazione del nuovo Biciplan approvato nelle scorse settimane dall’assemblea consiliare.

A illustrarne contenuti e obiettivi, accanto all’assessora all’Urbanistica Adriana Fantini, interverranno gli architetti Tito Stefanelli e Sofia Pechin di Trt Trasporti, la società che ha redatto il documento, unitamente al pediatra Roberto Sacchetti, segretario provinciale Fimp, che approfondirà il valore e il ruolo della mobilità sostenibile come strumento fondamentale per promuovere la salute della comunità.

Il tema della mobilità

“Abbiamo voluto declinare il tema della mobilità dolce e della rete infrastrutturale dedicata alle biciclette nell’ottica di un investimento sul futuro e sulla qualità di vita delle nuove generazioni, a partire dal coinvolgimento delle famiglie – sottolinea l’assessora Fantini – ma è evidente come questo aspetto sia importante e trasversale, in realtà, per tutte le fasce d’età”.

Non mancherà lo spazio per le domande del pubblico, come è già avvenuto in occasione dell’incontro inaugurale della rassegna tenutosi giovedì 27 aprile, quando i cittadini presenti hanno potuto non solo ascoltare gli interventi del vice sindaco di Reggio Emilia Alex Pratissoli e dell’assessora alla Rigenerazione urbana di Parma Chiara Vernizzi, in dialogo con l’assessora Fantini sulle esperienze dei rispettivi Comuni nell’iter di coinvolgimento della collettività, raccolta della documentazione, redazione e approvazione del PUG, ma anche confrontarsi direttamente con gli amministratori locali sulle questioni nodali per la tutela dell’ambiente e la sostenibilità del territorio.

Un percorso orientato alla rigenerazione urbana

“E’ stato molto interessante e costruttivo – rimarca Fantini – approfondire problematiche condivise tra città che hanno dimensioni e caratteristiche diverse (Reggio Emilia conta 171 mila abitanti, Parma 195 mila), ma stanno affrontando lo stesso percorso orientato alla rigenerazione urbana degli spazi dismessi, alla valorizzazione del centro storico e alla ricucitura tra i diversi quartieri, all’incremento degli alloggi e dei servizi per gli studenti universitari fuori sede, alla rimodulazione del trasporto pubblico in direzione di una crescente accessibilità e funzionalità, anche al di fuori dei canonici orari scolastici”.

“Città sempre più attente alle esigenze della propria comunità, capaci di recepire ed esprimere una sensibilità nuova anche attraverso i Piani urbanistici generali che stiamo costruendo. Ringrazio i colleghi di Parma e Reggio Emilia per aver condiviso la propria esperienza: è stata un’opportunità preziosa per tutti, arricchente anche nella sua dimensione di dibattito, con domande che hanno spaziato dalla logistica al nuovo ospedale, dalle piste ciclabili alla normativa sul consumo di suolo”.

All’appuntamento di giovedì 4 maggio per la presentazione del Biciplan seguirà, il 25 maggio, l’incontro con l’architetto Isotta Cortesi, docente all’Università di Parma, sul tema del paesaggio nei Piani urbanistici.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank