Raffica di furti in abitazioni e studi professionali, incastrato dalle telecamere e arrestato un 18enne

La Squadra Mobile ha dato esecuzione adì un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. di Piacenza, a carico di un cittadino marocchino 18enne, regolare sul territorio nazionale e residente in questo Capoluogo. Deve rispondere di una serie di furti commessi a Piacenza tra novembre e dicembre, nonché per ricettazione.

blank

In particolare le indagini della Squadra Mobile, coordinate dalla locale Procura e svolte anche con il supporto di personale dell’U.P.G.S.P. e del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, hanno riguardato l’escalation di furti avvenuta a Piacenza nel periodo compreso tra novembre e dicembre 2020. Indagini che hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dell’uomo per una serie di furti commessi all’interno di pertinenza condominiali nonché all’interno di studi professionali.

 In particolare le indagini sono state sviluppate mediante l’analisi di numerose telecamere di videosorveglianza e dei tabulati dell’indagato.

 La notte di Natale l’indagato aveva perpetrato in concorso con altri soggetti anche una serie di furti a bordo di numerose autovetture parcheggiate in un cortile condominiale.

 Nel corso delle sue scorribande, si è impossessato tra le altre cose di personal computer, smartphone, abiti, alcolici, due hoverboard, un monopattino elettrico, un velocipede, attrezzi da lavoro, nonché denaro contante per circa 1000 euro.

 Parte della refurtiva è stata recuperata nel corso di una perquisizione dell’abitazione del ragazzo, assieme ad altri oggetti provento di ulteriori furti.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank