La prefettura festeggia il Natale alla Ricci Oddi. Dopo il Klimt un’altra soddisfazione: “In arrivo il riconoscimento di personalità giuridica” – AUDIO

blank

Il prefetto Maurizio Falco ha incontrato presso la Galleria Ricci Oddi il personale della Prefettura e una rappresentanza degli appartenenti delle Forze Armate e dell’Ordine .

L’iniziativa, che vuole essere un modo alternativo per condividere un momento di incontro e di scambio per gli auguri natalizi, ha offerto, grazie al supporto e alla disponibilità della Galleria Ricci Oddi, la possibilità ai presenti di effettuare una visita guidata agli spazi d’arte espositivi .

blank

“Qualcuno potrebbe pensare a un’iniziativa legata alla scoperta del Klimt, ma in realtà mi ero accordato con il presidente circa quindici giorni fa” commenta Maurizio Falco. Avevo deciso di spostare i festeggiamenti per il Natale dalla prefettura alla galleria Ricci Oddi. Un modo per offrire ai colleghi la possibilità di effettuare questo straordinario spazio espositivo. Ho voluto organizzare questo regalo per tutti i colleghi che ho voluto accanto a me. La cosa simpatica è che mentre io e il presidente della Ricci Oddi, Massimo Ferrari, organizzavamo questo incontro è stato ritrovato il dipinto di Klimt. Questa è l’ennemica circostanza felice che mi lega a Piacenza”.

“Non è l’unica coincidenza. Qualche mese fa la Soprintendenza ha emesso parere positivo circa il riconoscimento di personalità giuridica per la Galleria Ricci Oddi. Non sappiamo se sarà associazione o fondazione, ma attraverso questo riconoscimento si potranno gestire al meglio i futuri introiti dovuti a visite e manifestazioni”.

“Siamo felici di questa giornata perché abbiamo sempre considerato la Ricci Oddi un luogo aperto alla città. Questo rinnovato salone d’onore deve proprio servire per ospitare eventi di interesse per tutta la città”, commenta Massimo Ferrari.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank