Serie B – Un ottimo primo tempo non basta ai Fiorenzuola Bees per superare la capolista; Herons Montecatini chiude 73-87

fiorenzuola bees
Piacenza 24 WhatsApp

I Fiorenzuola Bees vengono sconfitti davanti al proprio pubblico dalla capolista Herons Basket Montecatini ma offrono una prova ancora una volta gagliarda; decisiva la differenza di taglia tra le due formazioni, con cambi aggressivi costanti difensivi e, ciliegina, un metro di direzione conservativo ed estremamente infausto alla difesa aggressiva degli esterni valdardesi.

La cronaca

La partita viene inaugurata da un Venturoli letteralmente sugli scudi in casa Bees, cui segue la risposta nel primo parziale da parte di Herons che trovano canestri facili sui pick-roll targati Radunic e Natali. Re e Preti si incendiano in casa Fiorenzuola, chiudendo il primo parziale su un importante 22-16 e gasando il pubblico del PalArquato.

Nel secondo parziale scattano meglio gli Herons con il tiro dalla media di Natali per il 22-21 all’ 11’, con lo stesso Natali che arma la mano sul cioccolatino di Benites per il 24-24 con cui coach Dalmonte chiama timeout pieno. Venturoli arma nuovamente la mano da 3 e prova a scuotere i Bees, ma Radunic sotto le plance è un enigma difficilmente risolvibile con la sua fisicità fuori portata. 30-31 al 15’.

I canestri si stringono vorticosamente, ma Giacchè al 17’ trova la magia del gioco da 3 punti che impatta nuovamente la sfida sul 33-33. Biorac inchioda la schiacciata in terzo tempo del 38-33, ma Natali dall’arco ha la mano caldissima e ribatte alla spallata della squadra gialloblu. Il primo tempo si chiude sul 41-38.

Secondo tempo

Gli Herons Montecatini iniziano la ripresa facendo la voce grossa sotto le plance, con uno 0-7 costruito interamente nel pitturato; la montagna Radunic diventa invalicabile anche in difesa, con il parziale che viene scavato nuovamente da Natali. 41-49 al 24’ e timeout per coach Dalmonte.

Biorac cerca di dare energia in uscita dalla panchina, con 4 punti consecutivi che tengono i Bees sotto la doppia cifra di svantaggio al 26’ (49-56). La Herons è solida e forte in ogni ruolo, trovando in Sgobba un importante 3/3 dai liberi al 28’, ma l’asse Venturoli – Biorac tiene in vita i Bees sul 54-62 al 29’. Sgobba con un’altra tripla dalla punta e Biorac dai liberi puntellano il finale di quarto sul 58-67.

Fiorenzuola lancia l’ascia di guerra ad inizio ultimo parziale, con Bottioni e Venturoli che tornano a cucire un gap interessante per la squadra di Dalmonte di puro cuore. 67-71 al 33’. Natali e Dell’Uomo in uscita dal timeout chiamato dalla panchina degli Herons realizzano due canestri che dimostrano ancora una volta la forza mentale dei toscani (67-76), con Radunic da palla vagante ad appoggiare il +2 che sembra valere la sfida sul 71-81 al 38’.

Il finale vede gli Herons chiudere la sfida allargando sul 73-87, con Fiorenzuola che si mette nuovamente in mostra ma ora cercherà i due punti nella impegnativa trasferta infrasettimanale contro Caserta.

Fiorenzuola Bees vs Herons Montecatini 73-87

(22-16; 41-38; 58-67)

Fiorenzuola Bees: Ricci 4; Biorac 12; Venturoli 18; Bottioni 11; Re 3; Seck ne; Guaccio; Giacchè 13; Preti 12; Bettiolo ne; Gaye; Sabic. All. Dalmonte

Herons Montecatini: Benites 4; Carpanzano ne; Chiera 3; Natali 25; Arrigoni 8; Dell’Uomo 12; Lorenzetti 2; Magrini ne; Radunic 24; Giancarli; Lorenzi ne; Sgobba 9. All. Barsotti

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank