Siccità, Murelli (Lega): “Nel Piacentino situazione critica, più risorse da Pnrr per le infrastrutture idriche”

blank
Piacenza 24 WhatsApp

“Forte preoccupazione per la siccità che sta colpendo in particolare il Piacentino. La scarsità di precipitazioni piovose e nevose dello scorso inverno e un’estate molto calda, con temperature già a maggio 2022 ben al di sopra della media, sta mettendo in crisi i bacini idrici del nostro territorio. Dati allarmanti che ho illustrato nel corso della discussione alla Camera sulla mozione siccità, con cui abbiamo chiesto più risorse dal Pnrr per investire in infrastrutture idriche e costruire invasi per conservare l’acqua quando è disponibile, per poterla poi utilizzare nei periodi siccitosi. La realizzazione di infrastrutture deve essere una priorità nazionale. Occorre semplificare le procedure amministrative per poter velocizzare il più possibile i percorsi progettuali e la realizzazione”.

Così la deputata piacentina della Lega Elena Murelli.

“Stiamo anche discutendo una mozione per il settore agricolo – rende noto Murelli – in cui chiediamo di rivedere l’estensione a tutto il 2022 del contributo straordinario, sotto forma di credito d’imposta, previsto dal decreto-legge n. 21 del 2022, riconosciuto alle imprese agricole e ittiche, a parziale compensazione del caro carburante, e applicarlo anche per l’approvvigionamento dei concimi chimici utilizzati in agricoltura, come urea e nitrato di ammonio. I nostri agricoltori chiedono a gran voce soluzioni rapide per non perdere la loro produzione. L’agricoltura ha bisogno di risposte certe e non può aspettare i tempi della burocrazia italiana o i capricci dei 5s e degli ambientalisti da salotto”.

Radio Sound
blank blank