Nuova sede per lo sportello Iat all’ingresso di palazzo Gotico, Papamarenghi: “Un ruolo di accoglienza a 360 gradi”

blank

“Lo Iat (Informazione Accoglienza Turistica) avrà una nuova sede, a Palazzo Gotico, dove arriverà nelle prossime settimane. Una scelta per dare maggiore visibilità a questo sportello informativo turistico, che oggi è collocato in una posizione defilata in piazzetta Mercanti. La nuova sede sarà più ampia e adeguata alle esigenze di questo servizio; un servizio strategico per una città come Piacenza che vuole sfruttare davvero la propria vocazione turistica”.

blank

Annuncia così, l’Assessore al Turismo Jonathan Papamarenghi, il cambio di passo che riguarderà questa attività. “Si tratta delle sale – continua – in cui fino al dicembre scorso era collocata l’Agenzia Viaggi Rossogotico; piazza Cavalli e Palazzo Gotico rappresentano infatti l’epicentro cui ogni turista fa riferimento”.

“Lo Iat dovrà svolgere il proprio ruolo di accoglienza a 360 gradi; per questo l’Amministrazione ha stanziato maggiori risorse, circa 140mila euro in più, su base triennale, rispetto al passato. La giunta ha costruito un appalto che varrà per i prossimi tre anni con opzione di rinnovo per ulteriori due, potenziando proprio tutti quegli aspetti sinora carenti. Sarà garantita un’apertura più ampia, anche il lunedì e ad orario continuato, comprendendo la pausa pranzo quando invece il precedente servizio era chiuso. Si è inoltre introdotto un maggior margine per offrire accoglienza extra-orario durante eventi e iniziative che presuppongono importanti afflussi di persone in città; nonché per garantire la presenza di una propria postazione alle principali fiere di settore e a tutte le manifestazioni più importanti organizzate a Piacenza Expo”.

“Il salto in avanti; oltre che per il netto aumento delle ore di apertura e del personale presente, sarà garantito anche sommando, all’informazione e all’accoglienza del turista, servizi come la prenotazione alberghiera e l’acquisto di biglietti per musei, mostre, concerti ed eventi in generale organizzati in città. Per questo alla sigla Iat abbiamo aggiunto la “r” di “reservation” rendendolo Iat-R. Sarà inoltre possibile la prenotazione di viste guidate: seicento, ricordo, sono quelle già finanziate dal Comune, offerte per la primissima volta ai visitatori, da svolgersi nel 2021. Infine, la presenza dello Iat-r di fianco all’ingresso di Palazzo Gotico darà la possibilità di organizzare e promuovere visite al salone monumentale, attualmente escluso dai tour della città”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank