Passerà anche da Piacenza l’iniziativa “Statio to station”, per ricordare la strage di Bologna

blank

“L’idea è nata da un gruppo di “sardine” sparse anche qui, a Piacenza, ed è stata subito condivisa dall’associazione delle vittime della Strage di Bologna ed è aperta a tutte e tutti tant’è che, oltre a Piacenza, hanno già dato la loro disponibilità gruppi di cittadini a Imola, Sassuolo, Fiorano, Formigine, Forlì, Bolzano ma anche a Firenze. Il nostro motto, se così si può definire, è “contaminazione” perché le sardine sono un modo di vivere”. Spiega così l’iniziativa Cecilia Scolari, portavoce delle Sardine Piacentine.

blank

Radio Sound blank blank blank blank

E’ stata creata anche una pagina Facebook dedicata al flash mob “Station to Station”. “L’idea – spiega Cecilia – è quella di fare foto e video nelle varie stazioni da unire poi in un unico “documentario”. Chi non potrà partecipare fisicamente potrà inviare un autoscatto indossando un capo bianco con un trolley valigia alla mano”.

L’iniziativa è sostenuta anche dalla Camera del Lavoro Cgil Piacenza. “Mantenere alta l’attenzione sulla strage di Bologna è un dovere civico, morale e politico – scrive in una nota la Cgil di Piacenza – per rispetto dei parenti delle vittime e per disvelare i troppi misteri, e le carte ancora secretate, che impediscono di fare luce su una vicenda che ha cambiato per sempre l’Italia”.

L’appuntamento con il flash mob delle Sardine Piacentine è quindi il 2 agosto alle ore 10 alla stazione di Piacenza. Qui il link alla pagina Fb dove verranno raccolte le immagini dell’iniziativa.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank