Tennistavolo, dominio in patria a Cortemaggiore per i piacentini Mattia Crotti e Stefano Ferrini

tennistavolo

Al torneo Open di Cortemaggiore vittoria per il mancino magiostrino e bronzo per il castellano, battuto nel derby di semifinale. La società reggiana si ripete a un anno di distanza conquistando nuovamente la categoria più prestigiosa

blank

Radio Sound blank blank blank blank

Nessuno è profeta in patria. Il celebre proverbio sembra non valere per Mattia Crotti e Stefano Ferrini, pongisti piacentini in forza al Reggio Emilia Ferval dove militeranno in A2 maschile insieme all’altro piacentino Luca Ziliani e al mantovano Damiano Seretti.

Nella giornata di domenica, i due portacolori del sodalizio reggiano presieduto da Paolo Munarini, infatti, hanno dettato legge nella categoria più prestigiosa del torneo Open di Cortemaggiore, conquistando alla riga del totale una medaglia d’oro e una di bronzo.

A svettare sul gradino più alto del podio è stato Crotti, botto di mercato estivo della formazione reggiana che sabato inizierà la propria avventura in serie A. Mattia (originario e residente proprio a Cortemaggiore) ha monopolizzato la scena, rispettando appieno la testa di serie numero uno con un cammino impeccabile. A suon di 3-0 è arrivato a vincere senza mai perdere un set.

Tennistavolo Open: Il cammino di Crotti

Dopo aver dominato il girone, Crotti è entrato in zona-podio vincendo contro il milanese Palumbo. Mentre in semifinale ha sfidato il nuovo compagno di squadra Ferrini in una semifinale tutta “reggiana” all’insegna del derby. In finale, invece, ad alzare bandiera bianca è stato il difensore parmense Alessandro Guarnieri (San Polo).  

Tennistavolo Open: Il torneo di Ferrini

Ottimo anche il cammino di Ferrini, che ha vinto il proprio girone, superando 3-1 negli ottavi il padrone di casa Francesco Colombi e 3-2 nei quarti Roberto Perri. Lo stop è arrivato per mano di Crotti.

Per il Tennistavolo Reggio Emilia Ferval, prosegue il feeling con il torneo piacentino. Lo scorso anno, infatti, il team reggiano vinse la categoria più alta con il cinese Wei Dian Ren, poi protagonista in A2.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank