Turismo e commercio, la Regione incontra le categorie: “Valuteremo insieme nuove proposte per aiutare le attività”

blank

Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l’assessore al Commercio, Andrea Corsini, hanno incontrato i vertici regionali di Ascom-Confcommercio e Confesercenti. Per la prima erano presenti il presidente, Enrico Postacchini, e il direttore regionale, Pietro Fantini, per la seconda il presidente regionale, Dario Domenichini, e il direttore, Marco Pasi.

blank

Nell’incontro i presenti hanno fatto il punto sulla difficile situazione che imprenditori e operatori del commercio, del turismo e della ristorazione stanno attraversando a causa delle restrizioni alle aperture degli esercizi e delle attività, dovute alle misure di contrasto alla pandemia.

I rappresentanti di Ascom-Confcommercio e Confesercenti hanno anche consegnato una serie di proposte; idee che saranno oggetto di valutazione da parte della Regione e di un nuovo confronto nelle prossime settimane. Il tutto con l’obiettivo di trasformarle in una proposta di livello nazionale da portare al tavolo della Conferenza delle Regioni. A questo scopo si è anche decisa l’istituzione di un tavolo permanente di confronto per valutare nuovi provvedimenti alla luce dell’andamento della pandemia.

“Sostegno alle categorie che stanno soffrendo”

“La Giunta conferma il proprio sostegno e vicinanza a categorie che stanno attraversando un momento di difficoltà senza precedenti- sottolineano Bonaccini e Corsini. “Abbiamo già stanziato risorse regionali per circa 45 milioni di euro sotto forma di ristori e aiuti; ora siamo pronti a fare ulteriori sforzi, se ci sarà la possibilità in futuro. Tuttavia, è imprescindibile che, compatibilmente all’andamento dei contagi, si rimetta in moto l’economia per dare respiro a settori fondamentali per il tessuto sociale ed economico della nostra Regione”.

“Ringraziamo Ascom-Confcommercio, Confesercenti e le altre associazioni per il senso di responsabilità e collaborazione dimostrato in queste settimane- chiudono presidente e assessore-, qualità fondamentali per mantenere quella coesione sociale di cui l’Emilia-Romagna ha fatto da sempre uno dei propri punti di forza. In questa logica di condivisione, abbiamo accolto le loro proposte che valuteremo attentamente in questi giorni, con l’impegno comune di confrontarci presto per trasformarle in una proposta organica che dovrà essere presentata anche in sede nazionale di Conferenza delle Regioni”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank