Rinnovata l’intesa tra Comune e Associazione europea delle Vie Francigene

blank

Si consolida, la collaborazione strategica tra il Comune di Piacenza e l’Associazione europea delle Vie Francigene. Il sindaco Patrizia Barbieri e il presidente AEVF Massimo Tedeschi, hanno rinnovato per il biennio 2020-2021, il Protocollo d’intesa tra le due istituzioni.

blank

Radio Sound blank blank blank blank

L’Associazione continuerà, pertanto, ad avere una sede operativa e di rappresentanza a Piacenza, in Palazzo Farnese. Il tutto lavorando in stretto raccordo con il Servizio Cultura e Turismo per la realizzazione di iniziative e progetti che valorizzino, anche in ambito internazionale, i luoghi francigeni sul nostro territorio. Contestualmente, si conferma il ruolo dell’Amministrazione comunale, come membro di diritto, nell’Ufficio di Presidenza dell’AEVF.

Impegno per promuovere il tratto piacentino della Via Francigena

Come sottolinea l’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi, “l’impegno congiunto per promuovere il tratto piacentino della Via Francigena è prezioso; e deve mirare ad accrescere ancor di più l’attenzione su un itinerario turistico. Territorio che è oggetto, da diversi anni, di grande interesse da parte di pellegrini e viaggiatori provenienti da tutto il mondo.

Una meta che si concilia perfettamente con la dimensione del turismo esperienziale e slow che caratterizza, ad esempio, la programmazione dei pacchetti di Destinazione Emilia; nonché, a maggior ragione pensando in prospettiva futura alla ciclovia VenTo, con la sostenibilità ambientale ed ecologica del cicloturismo.

Senza dimenticare – aggiunge Papamarenghi – l’opportunità di far conoscere come merita il nostro patrimonio artistico e architettonico. Un patrimonio storicamente collegato alla Francigena, a cominciare dalla Basilica di S. Maria di Campagna. Senza dubbio, non manca il lavoro che anche il nostro territorio deve fare per essere sempre più accogliente e attrattivo anche per questo tipo di turisti”.

A esprimere soddisfazione, auspicando un’ulteriore intensificazione dei progetti condivisi, è anche il presidente Massimo Tedeschi, che ricorda come l’AEVF sia “incaricata, dal Consiglio d’Europa, della tutela e della valorizzazione della Via Francigena: un itinerario culturale di 3200 km che connette Canterbury a Roma e, da lì, ai porti della Puglia verso Gerusalemme. Una “Via di culture”, come l’ha definita l’insigne medievista Le Goff, che contribuisce a costruire l’Europa dei popoli.

Piacenza è parte attiva e centrale delle nostre attività, mirate a sviluppare una rete di oltre 170 enti locali soci e di oltre 60 associazioni amiche che, lungo i quattro Stati attraversati (Inghilterra, Francia, Svizzera, Italia) hanno l’obiettivo di promuovere un turismo lento, sostenibile, attento alla storia e alla vita dei territori”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank