Pisani (Lega): “Più vigili del fuoco e più mezzi, rivedremo anche paghe e contributi”

«Entro la fine dell’anno ci saranno oltre 800 nuovi vigili del fuoco per coprire il turnover del 2018 a livello nazionale. E ci sarà spazio anche per il rinnovo del parco mezzi che, con le gare di appalto programmate per il periodo 2018-2021, vedranno l’acquisto di 500 mezzi operativi di vario tipo». Il senatore della Lega, Pietro Pisani, riporta le risposte date dal ministro dell’Interno Matteo Salvini a una interrogazione parlamentare. Dei benefici risentirà anche Piacenza e i nuovi assunti porteranno al riassetto della pianta organica, in parte già sanata con l’arrivo di nuovi capi squadra. Il senatore, poi, condanna il furto del motore della barca dei vigili del fuoco, in servizio sul Po, definendo gli autori «vigliacchi e ignobili».

Pisani continua: «Per quest’anno è prevista una spesa di 36 milioni, mentre ci sono progetti per 900 che finanzieranno interventi pluriennali di spesa. L’esecutivo è al lavoro e, pian piano, sta realizzando gli obiettivi che si era prefissato e che sono nel contratto di Governo».

Ma non solo uomini e mezzi saranno destinati a quello che è il pilastro principale della Protezione civile e della sicurezza dei cittadini, perché «vogliamo anche porre fine alle diseguaglianze retributive e previdenziali – sono stati stimati 200 milioni di spesa – di chi tanto si impegna per la sicurezza di territori e cittadini, spesso a prezzo di grandi sacrifici. E’ quasi terminato, infine, lo schema normativo che darà la delega al Governo per per un nuovo sistema di assunzioni, finalizzato allo svecchiamento degli organici».