Voto telematico per il Consorzio di bonifica, plauso di Confedilizia al consiglio comunale

Arresto di Giuseppe Caruso

Confedilizia esprime viva soddisfazione per il voto unanime del Consiglio comunale di Piacenza sul voto telematico per il Consorzio di bonifica ricordando che in punto ha citato il Consorzio in causa.

La responsabilità della mancata attuazione del voto telematico (previsto sia dallo statuto consortile che da una legge regionale risalente a più lustri fa) è esclusivamente del Consorzio e delle associazioni di categoria che per meri interessi corporativi lo sostengono.

La Regione non ha da dare alcun benestare. Al contrario la sua responsabilità è quella di non obbligare il Consorzio (sul quale ha la vigilanza) a rispettare la normativa già vigente con un atteggiamento di quiescenza che dimostra come la sua previsione per il voto telematico sia stata una manovra scenica al pari di quella di molti enti locali piacentini, che ci si augura adottino invece anch’essi una mozione di sollecito del voto telematico.

La Confedilizia esprime vivo apprezzamento per i Consiglieri 5 stelle, Liberali piacentini, Gruppo misto e Fratelli d’Italia augurandosi che insistano nella loro iniziativa.