Debutto amaro per la Rebecchi Nordmeccanica in Europa, sconfitta in Cev

AGGIORNAMENTO ore 18 – Debutto amaro per la Rebecchi Nordmeccanica in coppa Cev. La squadra di Davide Mazzanti è stata sconfitta in Ucraina a Lutsk con il punteggio di 3 – 2 (17 – 25, 25 – 21, 17 – 25, 25 – 21, 15 – 13) al termine di una gara molto combattuta. Ritorno previsto mercoledì prossimo al Pala Banca.

blank

Piacenza cede al tie break a Lutsk dopo una partita sofferta

Dopo due ore di aspra lotta, la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza perde al quinto set la prima partita di Coppa CEV contro il  Kontynium Volyn Lutsk, squadra vice-campione di Ucraina.
Ora per passare il turno Piacenza è obbligata a vincere la partita di ritorno che si giocherà al Pala Banca il 31 ottobre alle ore 20.30, unico modo per guadagnarsi il diritto a giocare – indipendentemente dal punteggio delle due partite – un decisivo set di spareggio pochi minuti dopo la conclusione della gara di ritorno, con la classica formula del tie-break che termina al raggiungimento del quindicesimo punto con un minimo di due punti di vantaggio.

LA CRONACA DELL’INCONTRO
Alle 16.00 ora italiana (le 17.00 locali) inizia una partita storica sia per Piacenza che per Lutsk, dato che entrambe le squadre sono all’esordio in una Coppa europea, malgrado dall’una e dall’altra parte della rete siano molte le giocatrici con esperienza internazionale maturata o in precedenti club o con la rappresentativa del proprio paese.
La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza scende in campo con la diagonale Radenkovic – Turlea, Bosetti e Secolo in banda, Leggeri e Nicolini al cenro, Sansonna libero.

OTTIMA PARTENZA
Piacenza parte alla grande andando a condurre per 5 a 0 prima che vada a terra il primo pallone a favore di Lutsk. Piacenza continua a controllare la gara, incrementa il vantaggio a sette punti ma proprio in questo frangente le padrone di casa si rendono pericolose rimontando da 5 a 12 fino a 8 a 12: tre punti consecutivi che inducono Mazzanti a fermare il gioco per trovare il modo di arginare la rimonta. Lo stop ottiene il suo risultato, e dopo pochi scambi Piacenza conduce per 16 a 9 e controlla il gioco fino al 25-17 che chiude il primo set.

LA REAZIONE DI LUTSK
L’avvio del secondo set vede ancora Piacenza decisamente avanti per 6 a 1, e sul 9 a 6 Mazzanti inserisce Gennari lasciando rifiatare Bosetti. Si arriva a metà del set con le piacentine sempre al comando con almeno due-tre punti di margine. La scena cambia a partire dal 14 a 11 per Piacenza, quando le avversarie riducono bruscamente il distacco e riescono a pareggiare a quota 14. Nasce una lunga fase in cui Lutsk e Piacenza si sorpassano a vicenda, rientra Bosetti per Gennari, ancora si prosegue sul filo del rasoio e si arriva al 21 pari. A questo punto Lutsk azzecca il finale e piazza i quattro punti decisivi, chiudendo il parziale a proprio favore per 25 a 21 e pareggiando il conto dei set.

PIACENZA RIPRENDE IL COMANDO
Piacenza e Lutsk si contendono aspramente i primi palloni del terzo set, poi le padrone di casa guadagnano un margine di tre punti. Dopo il primo intervallo Piacenza insegue caparbiamente e riesce a riagganciare le avversarie sull’otto pari. Lentamente la Rebecchi Nordmeccanica riprende in mano le redini del match, e nella seconda parte del set scava un solco sempre più profondo che le avversarie tentano invano di colmare: il finale è tutto per Piacenza che chiude sul 25 a 17 portandosi in vantaggio per 2 set a 1.

LUTSK NON SI ARRENDE
Anche nel quarto set le squadre restano a lungo appaiate, poi è Piacenza a tentare l’allungo decisivo portandosi sul 14 a 10. Lutsk prima accorcia le distanze poi pareggia, Piacenza prova a ripartire ma è Lutsk che emerge nel finale e dal 18 pari si porta sul 23 a 20 prima di chiudere i conti sul 25-21. Tutto da rifare, si va al tie-break.

IL TIE BREAK
Nel set di spareggio Lutsk parte a razzo, Piacenza prova a reagire ma al cambio di campo è sempre Lutsk davanti, il punteggio è 8 a 2. La Rebecchi Nordmeccanica non ci pensa proprio ad arrendersi, prova a rifarsi sotto, e parzialmente ci riesce recuperando fino al 9 a 5. Di nuovo Lutsk riparte e allunga fino a 11 a 6, Piacenza stringe i denti e punto dopo punto riaggancia le avversarie: 13 pari! Il lungo incontro si decide ora, e purtroppo per Piacenza è la Kontynium Volley a mettere a terra gli ultimi due palloni: il tie break si chiude alle ore 18 sul 15-13, l’incontro di andata va a Lutsk per 3 set a 2.

IL RISULTATO
Kontynium Volyn Lutsk – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 3-2 (17-25, 25-21, 17-25, 25-21, 15-13).
Punti totali: Lutsk 99, Piacenza 105.
Durata set: 21′, 24′, 21′, 23′, 17′. Durata effettiva incontro: 106 minuti.
Kontynium Volyn Lutsk: Obolonska, Polishchuk, Politanska, Galytska, Dovgopoliuk, Molodtsova Inna, Kuchko, Molodtsova Iuliia, Stepanyuk, Pidgurska, Turkula, Andrusenko. All. Halitsky.
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: Frigo, Gennari, Leggeri, Turlea, Meijners, Secolo, Nicolini, Ferretti, Sansonna, Radenkovic, Bosetti, Zilio. All. Mazzanti.

IL TABELLINO

Kontynium Volyn Lutsk – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 3-2 (17-25, 25-21, 17-25, 25-21, 15-13).
Punti totali: Lutsk 99, Piacenza 105.
Kontynium Volyn Lutsk: Obolonska (L), Polishchuk n.e., Politanska 9, Galytska n.e., Dovgopoliuk 3, Molodtsova Inna 20, Kuchko n.e., Molodtsova Iuliia 5, Stepanyuk 13, Pidgurska n.e., Turkula 14, Andrusenko 17. All. Halitsky.
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: Frigo n.e., Gennari, Leggeri 14, Turlea 24, Meijners n.e., Secolo 12, Nicolini 10, Ferretti n.e., Sansonna (L), Radenkovic 3, Bosetti 21, Zilio n.e.. All. Mazzanti.
Arbitri: Ortu Oana Cristina (Rom), Stankov Jantch (Bul).
Durata set: 22′, 25′, 21′, 25′, 18′. Durata effettiva incontro: 111 minuti.

 

———————————————————————————————————

NOTIZIA – La Rebecchi Nordmeccanica giocherà mercoledì 24 ottobre in Ucraina la partita di esordio in Coppa CEV, prima partecipazione ad una coppa europea nella lunga storia della squadra piacentina. Avversaria sarà la squadra di Lutsk, o Luc’k, città di più di 200.000 abitanti sita nell’Ucraina nord occidentale, distante in linea d’aria circa 1.300 km da Piacenza. La squadra “Kontynium Volyn Lutsk” nasce nel 1993, e dopo aver scalato le varie serie nazionali diventa vice-campione di Ucraina al termine della stagione 2011-2012,  conquistando così il diritto a partecipare alla Coppa CEV. Attualmente, dopo i primi due incontri Lutsk è al terzo posto nella graduatoria della “Super-Lega” nazionale, a solo un punto dalla vetta.

Come per Piacenza, anche per Lutsk si tratta dell’esordio in una competizione europea. Stando alle notizie che filtrano dall’Ucraina, è addirittura la prima volta in assoluto che nella città di Lutsk si gioca una competizione sportiva di così alto livello.

La formula della Coppa CEV prevede in questa fase partite di andata e ritorno; per passare il turno, una squadra deve vincere entrambi gli incontri. In caso di una vittoria a testa verrà giocato un set di spareggio supplementare, detto  “golden set”, pochi minuti dopo la conclusione della gara di ritorno e con la classica formula del tie-break che termina al raggiungimento del quindicesimo punto con un minimo di due punti di vantaggio.

La partita si giocherà mercoledì 24 alle ore 17.00 locali, corrispondenti alle 16.00 italiane; sul sito internet www.cev.lu saranno disponibili gli aggiornamenti in diretta del punteggio. Il rientro della Rebecchi Nordmeccanica in Italia è previsto nella serata di giovedì.

Nelle foto allegate, una azione della Rebecchi Nordmeccanica (foto Laura Rovellini) e una panoramica del palasport dove Piacenza esordirà in coppa (foto Kontynium Volyn Lutsk).

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank