Accusato di aver palpeggiato e fotografato le sue studentesse, a giudizio insegnante piacentino

Giovane albanese accusato di violenza sessuale per presunti abusi sulla cugina

Avrebbe palpeggiato e fotografato le proprie studentesse, rinviato a giudizio un insegnante di 57 anni. I fatti risalgono al 2019. L’uomo, insegnante di sostegno in una scuola della città, avrebbe in più occasioni palpeggiato le proprie studentesse, fotografandole col proprio cellulare con particolare attenzione al loro fondoschiena. I contorni della vicenda, ovviamente, sono ancora tutti da chiarire.

Resta il fatto che tredici alunne, a un certo punto, avrebbero deciso di rivolgersi alla dirigenza dell’istituto. A loro volta, i coordinatori, avrebbero denunciato il racconto delle tredici ragazzine alla polizia locale. Ieri la prima udienza davanti al giudice e il docente è stato rinviato a giudizio con la grave accusa di violenza sessuale.

blank

Va detto che attualmente gli inquirenti non avrebbero trovato prove materiali: nessuna immagine compromettente sarebbe stata trovata sul telefono dell’uomo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank