Appuntamenti con la Famiglia Piasinteina il 24 e 26 febbraio

Giovedì 24 febbraio alle ore 16.30 presso la sede della Famiglia Piasinteina in via X Giugno 3 si terrà la presentazione del volume “La contrada dei matti – ra contrè di matt” di Alessandro Ballerini. Oltre all’Autore interverrà Maurizio Dossena (Edizioni LIR).
Un percorso nella contrada bobbiese di Bobbio dove vengono ricordati tantissimi personaggi che hanno vissuto in quella contrada oppure personaggi che sono passati – per alcuni “pare…” – per Bobbio, lasciando un indelebile segno come San Francesco, Hemingway, Soraya, Dante, Petrarca, Heinstahyn , Leonardo che nel ‘400  pare abbia dipinto dal castello Malaspina la famosa Gioconda.
La “Ra contrè di matt” (l’attuale contrada di Borgoratto) faceva parte del gruppo di abitqazioni che ancora prima del XII secolo si estesero anche al di fuori del “centro” della città, allora esistente e incluso nel “recinto monastico di San Colombano”.
Per Sandro (così è chiamato dagli amici Alessandro Ballerini) un tuffo anche nei ricordi di luoghi di persone che ha conosciuto e che riporta nel bel volume, ricco di ricordi e di abitudini di una gioventù spensierata, prima di affrontare la vita.
Speriamo che porti con se (ma lo sarà di sicuro…) la sua immancabile chitarra per proporre al pubblico presente qualche canzone in dialetto piacentino.
L’ingresso è libero e l’evento si svolgerà in sicurezza secondo le vigenti norme anti Covid-19.

26 febbraio

Sabato 26 febbraio alle ore 21 al Teatro President appuntamento con la Rassegna dialettale, promossa dalla Famiglia Piasinteina, con la Società Filodrammatica Piacentina che presenta “Tütta culpa d’una seina”. La rassegna dialettale è dedicata a Valente Faustini nel centenario della morte (1922-2022) e realizzata con il contributo del bando del Comune di Piacenza “Piacenza riparte con la cultura”.

blank

Amici benestanti, tra cui Piero, invitano spesso a cena un ingenuo, (stavolta tocca ad Eliseo) per deriderlo. Ma il “cretino” di turno, dopo aver quasi rovinato Piero, scompigliato fra un traballante matrimonio con la supponente Cristina e un passionale legame con l’amante Marinella, alla fine dimostra un’umanità ben superiore a quella di questi benestanti rosi dal cinismo e dall’egoismo dei potenti. La commedia ha un andamento comico in crescendo. La regista Francesca Chiapponi ha adattato in vernacolo un grande successo teatrale e cinematografico francese, “La cena dei cretini” di Francis Veber, trovando rispondenze e connessioni con il dialetto piacentino.  

Con Lavinia Curtoni, Cristina Rossi; Stefano Forlini, Piero Schiavetti; Nando Rabaglia, Dottor Curetti; Giovanni Bellocchi, Eliseo Filippi; Elektra Fornari, la fiöla dla purtinära; Roberto Pella, Lello Franchi; Laura Scaglioni, Marinella Curini; Giuseppe Orsi,  l’ispetur Cavalli.

Scene e costumi Gropius, musiche originali di Luciano Del Giudice, assistenti di scena Lorenza Bardini e Lucia Fortunati. acconciature On Hair.

Prevendita presso il City Bar di Via Manfredi 33 – da Lunedì a Sabato dalle ore 7 alle 19.

Per info e prenotazioni: tel. 3282184586 oppure tramite email famigliapiasinteina1953@gmail.com

La commedia si svolgerà in sicurezza con il rispetto delle norme di contenimento del Covid – 19 con obbligatorio il Green pass rafforzato e l’utilizzo della mascherina ffp2.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank