Serie B, play-in – Bakery Piacenza, la tua B è d’Elite!

bakery piacenza
Piacenza 24 WhatsApp

Solamente un anno fa, dopo la morte di patron Marco Beccari, sembrava che il grande sogno della Pallacanestro Piacentina, alias Bakery Piacenza, fosse arrivato al capolinea. Invece la presidentessa Caterina Zanardi ha scelto di ripartire dalla B. In origine la squadra era stata costruita per affrontare un  campionato senza patemi. Poi gli arrivi di Passoni e Venuto hanno di fatto ridefinito la rosa. La truppa di Del Re è cresciuta qualitativamente ed ha centrato così la qualificazione alla nuova categoria, chiudendo in gara 4 la serie con Senigallia. Dopo aver vinto le prime due contese i biancorossi erano stati superati nel finale in terra marchigiana. Al PalaPanzini si sono però imposti in gara 4 con il punteggio di 67-61: una gara in cui Piacenza è sempre stata avanti nello score, ma in cui gli ospiti hanno saputo rientrare in corsa proprio nel finale. Fondamentale la prestazione di Passoni, Coltro e Basso. Si tratta però di una vittoria di tutto lo staff biancorosso che potrà regalare ai suoi sostenitori, anche il prossimo anno, la serie B che conta davvero.

La cronaca

Primo quarto

Senigallia scende in campo con Santucci, Giacomini, Lemmi, Musci e Pozzetti.
Piacenza risponde con Angelucci, Passoni, Berra, Cecchetti e Coltro
Partenza equilibrata con Cecchetti che realizza i primi 5 punti biancorossi. Una tripla di Pozzetti segna l’unico vantaggio dei locali nella partita, ma la Bakery attua il contro sorpasso con Korsunov (17-16) un giro di lancette più tardi. Nel finale biancorosso cambia tutto il quintetto: in campo Basso, Berra, Elagbani, Venuto e Basso. I piacentini chiudono la prima frazione sul 20-18.

Secondo quarto

Quintetto inalterato per Piacenza in avvio di seconda frazione. Musci fa 2/2 dai liberi e riporta la situazione in parità, ma subito dopo Berra che si inventa una tripla dal nulla(23-20). Berra allunga con un’altra bomba, ma Musci riporta i locali a -4. Beniamino Basso mette il gancio del 28-22. Coltro risponde a Santucci 31-25. Lorenzo Passoni è impeccabile dalla linea della carità (33-26). Angelucci recupera il pallone poi concretizza il 35-26. Si va al riposo sul 36-28 per la Bakery.

Terzo quarto

La Bakery torna in campo con Korsunov, Passoni, Coltro, Berra e Basso. Emanuele Musci riporta Senigallia a -6 (32-38). Tripla di Coltro (41-32). Massimo vantaggio per gli ospiti con Berra. Sbaglia ancora Senigallia e la Bakery può scappare con lo stesso Berra che mette una bomba da distanza siderale 46-33. Break di Senigallia che ritorna in partita con Giacomini che realizza due triple consecutive (40-48). Fallo di Cecchetti e dalla lunetta Santucci fa 2/2 dai liberi, ripetendosi poco dopo. Black out per i biancorossi che non trovano canestri negli ultimi minuti del quarto ed ora hanno solo 4 punti di vantaggio.

Ultimo quarto

Piacenza si sblocca con Venuto 51-44. Angelucci allunga e riporta Piacenza sul +9. La Bakery soffre ma tiene Senigallia a distanza 55-47. Angelucci mette la bomba del +11. Lo imita poco dopo Venuto (61-49). Giannini a segno da 3 (52-61). Altra tripla dei locali (55-61) e Del Re chiama timeout a 2 e 36 da giocare. Altra bomba di Giannini (61-58). Piacenza rischia di farsi scivolare via la gara dalle mani. Canestro di Beniamino Basso provvidenziale (58-63). In una gara così non può mancare il finale al cardiopalma. I locali tornano a -2 a 40 secondi dalla fine. Del Re chiama l’ultimo timeout, poi Senigallia non riesce incredibilmente a commettere fallo. Trascorrono almeno 20 secondi. Il fallo poi arriva e Venuto realizza i due tiri liberi più importanti di tutta la stagione. Finisce 67-61. La Bakery è in serie B d’Elite!

ASCOLTA LO SPORT SU RADIOSOUND

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank