Provincia, via libera alla variazione di bilancio. Alluvione in Romagna: “Disponibilità di cantonieri, tecnici strade e agenti”

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Le variazioni al Bilancio di Previsione 2023-2025 e al Dup al centro del Consiglio provinciale che si è riunito nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 24 maggio. Consiglio che si è aperto con un minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione e i dispersi.

In sede di comunicazioni, il Presidente Monica Patelli ha espresso la sua vicinanza alle popolazioni colpite di Romagna e Marche. “Le istituzioni hanno il compito politico e morale – commenta Monica Patelli – di fare rete e mettere in campo azioni concrete a sostegno dei territori alluvionati. Anche la Provincia di Piacenza ha voluto dare un sostegno concreto in questo drammatico frangente: disponibilità immediata di cantonieri, tecnici strade e agenti che ringrazio per lo spirito di solidarietà”.

Polizia locale nelle zone alluvionate

Già dalla prossima settimana una pattuglia con due agenti del corpo della Polizia locale della Provincia di Piacenza presterà servizio nelle zone alluvionate in collaborazione con la Provincia di Parma.

La Provincia ha, inoltre, concesso in comodato d’uso gratuito ad Anpas Emilia-Romagna un carrello per il trasporto automezzi.

“Concedetemi – continua Patelli – un ringraziamento ai volontari piacentini e a tutti coloro che, in questi drammatici giorni, si sono rimboccati le maniche e stanno fornendo, anche in queste ore, il loro apporto con cuore, discrezione e abnegazione”.

La variazione di bilancio

Approvata, a seguire, la variazione che ha riguardato principalmente l’adeguamento delle previsioni di bilancio nel triennio 2023-2025 e al DUP che, nelle voci più significative comporta:

  • l’incremento delle previsioni riferite alle entrate tributarie, sulla base degli andamenti registrati nel primo quadrimestre dell’anno (+1 milione e 400 mila euro)
  • l’applicazione di parte dell’avanzo vincolato per l’approntamento dell’area ed il noleggio dei moduli didattici che ospiteranno gli studenti degli edifici scolastici interessati dagli interventi antisismici (+1 milione e 330 mila euro)
  • ’adeguamento della previsione del contributo previsto dall’articolo 1, comma 29, della legge 29 dicembre 2022, n. 197 per il caro energia, così come ripartito secondo l’accordo raggiunto in conferenza Stato-città il 18 aprile (+260mila euro circa)
  • l’adeguamento delle risorse del fondo per la contrattazione decentrata per il personale dipendente (+91mila), in buona parte finanziata attingendo ad altri stanziamenti di spesa di personale;
  • l’incremento degli stanziamenti per la manutenzione ordinaria della rete viabilistica (+1milione e 600mila euro) degli edifici scolastici (+295mila euro) e degli edifici istituzionali (+160mila euro)
  • l’incremento degli stanziamenti riferiti alla spesa in conto capitale in gran parte finanziati con risorse che erano confluite in avanzo vincolato, per 5.093.503,29.

Con la variazione, la Provincia ha aggiornato anche il Programma Triennale dei lavori pubblici allegato al Documento Unico di Programmazione.

Per quanto riguarda la gestione corrente si tratta principalmente dell’aumento del livello delle spese per manutenzione delle strade, delle scuole e degli edifici istituzionali (caserme). Il tutto utilizzando le maggiori entrate derivanti dalle imposte provinciali e le risorse originariamente destinate al finanziamento dei moduli scolastici temporanei.

Per quanto riguarda, invece, il conto capitale la maggior parte dell’incremento di spesa è dovuta alla revisione degli importi di lavori già previsti. Questo a causa dell’incremento del costo dei materiali oppure al reinserimento di interventi previsti lo scorso anno e per i quali non erano state avviate le gare entro fine esercizio.

Due nuovi autovelox

Sono invece previsti due nuovi interventi. Uno, parzialmente finanziato dalla Regione, per la ricostruzione del corpo stradale in località Mocomero per complessivi 206mila euro. L’altro per la elettrificazione dei tre autovelox posti lungo le strade provinciali con rinnovo delle relative apparecchiature per complessivi 310mila euro. Di questi 250mila per le opere e 60mila per acquisto attrezzature.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank