Busa Foodlab: al via i quarti di Coppa Italia. Sabato trasferta a Genova, mercoledì sfida casalinga con Gorle

busa foodlab

Il Busa Foodlab si prepara alla terza partecipazione consecutiva alla Coppa Italia di Serie B2: le biancoblu di coach Stefano Sassi hanno conquistato la qualificazione ai quarti di finale in virtù del primo posto al termine del girone d’andata, arrivato dopo la sfida interna con il Real Volley Brescia. Due le partite da giocare in un girone all’italiana dal quale uscirà il nome della formazione che parteciperà alle final four nazionali il prossimo aprile.

blank

Primo ostacolo per il Busa Foodlab

Primo ostacolo sulla strada della squadra di Gossolengo le forti avversarie dell’Olympia Genova: le gialloblu di coach Matteo Zanoni (allenatore dell’Iglina Albisola nel campionato 2018/19) hanno ottenuto la prima storica partecipazione alla competizione di una squadra ligure in virtù del primato nel girone A. Il Busa Foodlab ha affrontato le genovesi nella scorsa stagione con due successi (3-2 al PalaOlympia e 3-0 sul campo di casa di Gossolengo); vittorie che non devono trarre in inganno considerando il potenziale offensivo delle liguri con Bilamour in posto quattro e Scurzoni al centro, due profili che possono fare la differenza in categoria. «Genova è una squadra molto coriacea in difesa – racconta coach Sassi – Mi aspetto quindi una gara molto difficile per quanto riguarda il nostro attacco: bisognerà avere pazienza se non riusciamo a bucare la difesa al primo colpo. Per quanto ci riguarda dovremmo fare una prestazione ottima sia in ricezione sia in difesa perché hanno un sistema di attacco efficiente».

Sabato match molto diverso

Sulla sponda biancoblu quello di sabato sarà un incontro diverso dal solito per Martina Antola: la schiacciatrice ha infatti origini genovesi ed è cresciuta pallavolisticamente nel capoluogo ligure prima di approdare a Gossolengo nella passata stagione. «Olympia Genova è una squadra cambiata rispetto all’anno scorso ma con elementi che sappiamo essere molto validi, per questo dovremmo approcciare il match con il massimo impegno e concentrazione, ma soprattutto con la grinta e la forza del gruppo che ci caratterizza – spiega la banda del Busa Foodlab – Per me inoltre sarà una partita particolare anche perché giocherò nella mia città e questo mi crea sempre una certa emozione; in più incontrerò da avversarie tante ragazze che conosco da parecchi anni e che mi fa sempre piacere rivedere».

Dopo la trasferta di Genova per il Busa Foodlab il secondo ed ultimo appuntamento nel girone sarà quello di mercoledì 5 febbraio, ore 21:15: al Palazzetto dello Sport di Gossolengo arriveranno le bergamasche del Warmor Volley Gorle che hanno chiuso l’andata in vetta nel girone B.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank