Carte d’identità rubate negli uffici comunali di Piacenza, trovate su un bus diretto in Albania

Piacenza 24 WhatsApp

Nascoste tra i portabgagli 196 carte d’identità in bianco, rubate a fine del 2015 dagli uffici comunali di viale Beverora. A effettuare la scoperta la guardia di finanza e la polizia di frontiera del porto di Bari. Il bus stava per imbarcarsi a bordo di una nave diretta in Albania. Durante i controlli le forze dell’ordine hanno trovato le matrici per le carte d’identità, le stesse rubate nella nostra città.

A quel punto, finanza e polizia hanno cercato di risalire al proprietario del pacco, assente, a quanto pare, sul bus. Gli operatori hanno chiesto spiegazioni agli autisti del bus i quali hanno spiegato di aver ricevuto in consegna il plico da un italiano non di loro conoscenza. Avrebbero dovuto consegnarlo a un uomo una volta arrivati a Durazzo.

A quel punto per i due conducenti è scattata la denuncia. Con ogni probabilità, i documenti ancora da compilare sarebbero serviti per scopi criminosi, ma sulla questione sono ancora in corso indagini.

Radio Sound
blank blank