Castagna Matta al Trieste 34, la mostra aperta fino al 30 gennaio 2022

Castagna Matta al Trieste 34, la mostra aperta fino al 30 gennaio 2022 

Continua la Castagna Matta al Teatro Trieste 34, questa volta in collaborazione con l’illustratore piacentino Marco Vaccari. Il progetto che partirà Domenica 12 dicembre alle ore 17,30 per terminare il 30 gennaio 2022, ha come parte centrale le illustrazioni ad olio ispirate al tema del progetto, ma anche workshop di illustrazione per bambini e adulti.

Il Teatro Trieste 34 continua a collaborare con artisti locali e internazionali, con una progettazione che trasforma continuamente lo spazio fisico che lo compone in altri contenitori artistici, in questo caso diventa una galleria d’arte contemporanea.

Castagna Matta al Trieste 34, la mostra aperta fino al 30 gennaio 2022 

La mostra sarà una rassegna di una quarantina circa di illustrazioni a olio che si ispirano a racconti per ragazzi, poesie e storie, una parte di loro legata al tema de “La Castagna Matta”. Non si tratterà di una mostra “statica” in senso classico, ma di una mostra aperta che presenti al pubblico, in modo diretto, il lavoro dell’illustratore, le sue tecniche artistiche e il percorso, soggettivo ovviamente, che porta l’autore alla visualizzazione di pensieri e idee, sempre, però in relazione ad un testo poetico. 

L’esposizione si inaugurerà domenica 12 dicembre alle ore 17,30 e proseguirà fino al 30 Gennaio 2022. 

I Workshop

Sempre in ambito mostra, negli spazi della sede Teatro, sono previsti incontri e laboratori di illustrazione, sia per bambini che per adulti, dai costi e dalla durata variabile, incontri che prevedono una flessibilità sia negli orari che nelle giornate di attività.

 Performance di chiusura Mostra

Verso il termine della. Mostra è prevista una breve performance a sorpresa dove l’illustratore Marco Vaccari e il pianista e compositore Gianluca Piacenza si incontreranno sul palco dello spazio espositivo, e si troveranno ad incrociare e sovrapporre musica e segno, texture musicali e tratti pittorici, in un risultato decisamente “ambient” e, al tempo stesso, molto visivo. Verrà proiettato un breve cortometraggio a tema dove si giocherà sulle dissolvenze dei colori, dei passaggi artistici e musicali. 

Il compositore Gianluca Piacenza suonerà alcuni nuovi brani composti appositamente per l’evento.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank