Cena al Twin Fish, Zandonella (Lega): “Ora serve un equo trattamento verso i ristoranti della città”

Il nuovo segretario provinciale della Lega Luca Zandonella: “Lavorare assieme per essere operativi e attrattivi sul territorio” - AUDIO

A seguito della discussione nata in città per l’ormai “famosa” cena al ristorante Twin Fish a seguito dell’opera “Rigoletto” andata in scena presso il Teatro Municipale lo scorso 16 dicembre, interviene il consigliere comunale della Lega Luca Zandonella: “L’inopportunità della scelta compiuta è palese e, aldilà delle difese d’ufficio, l’imbarazzo nella maggioranza che governa Piacenza è nota a tutti. Fossi stato nel Sindaco – che, ricordo, presiede la stessa Fondazione Teatri – mi sarei premurato di evitare ogni “libera offerta commerciale” da parte del ristorante in questione per un palese conflitto d’interessi e conseguente figuraccia davanti agli occhi di tutti i piacentini. Inoltre – continua il consigliere della Lega – non corrisponde al vero, come riporta la versione dell’amministrazione comunale, che sarebbe difficile trovare ristoranti che servono la cena in tarda serata perchè, a titolo di esempio, ce ne sono due nelle immediate vicinanze del teatro che sarebbero disponibili. Comunque la frittata ormai è fatta: ora, per un equo trattamento verso tutti i ristoratori piacentini, propongo che il Sindaco, in qualità di Presidente della Fondazione Teatri, si adoperi, emettendo un avviso, contattando le associazioni di categoria o nelle modalità ritenute congrue, per collaborare con i ristoratori piacentini che saranno interessati e non solo con quelli (quello?) che potevano contare sull’aggancio giusto”

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank