Centri estivi e scuole, Stragliati: “Attivare percorsi di supporto psicologico per i minori”

Valentina Stragliati
Piacenza 24 WhatsApp

“Attivare percorsi di supporto psicologico in favore dei minori, del personale educativo e degli insegnanti, oltre che per i genitori presso i centri estivi e tutte le classi degli istituti comprensivi che ne sono sprovvisti, anche presso le scuole paritarie”. 

E’ quanto chiede in una Risoluzione, a prima firma della consigliera Valentina Stragliati, il gruppo regionale della Lega E-R, che raccoglie l’allarme lanciato dal rapporto del dipartimento salute mentale dell’Oms, secondo il quale “anche la salute mentale, non solo quella fisica, è messa rischio dalla pandemia Covid”, e provoca un disagio profondo che include “i bambini e i giovani rimasti isolati dagli amici e dalla scuola” e “gli operatori sanitari che hanno visto migliaia di pazienti infettati morire a causa del virus”.

Stragliati snocciola anche i dati della ricerca condotta da Ifos, Centro Studi per la famiglia – Sezione Stress, Traumi e Supporto psicologico per Emergenza COVID 19, “che rivela come la metà dei bambini (53,53%) manifesti maggiore irritabilità, intolleranza alle regole, capricci e richieste eccessive, e uno su cinque cambiamenti di umore (21,17%) e problemi del sonno tra cui difficoltà di addormentamento, agitazione e frequenti risvegli (19,99%)”.

Da qui l’atto di indirizzo leghista, che impegna la giunta Bonaccini ad attivare percorsi di sostegno psicologico in favore dei minori, del personale educativo e degli insegnanti, oltre che per i genitori presso i centri estivi e tutte le classi degli istituti comprensivi che ne sono sprovvisti, anche presso le scuole paritarie.

Radio Sound
blank blank