Comune di Piacenza sistema educativo i vincitori dei bandi di sostegno – AUDIO

Comune-di-Piacenza-Sistema-Educativo-i-vincitori-del-bando
Piacenza 24 WhatsApp

Comune di Piacenza sistema educativo il sostegno tramite la concessione di contributi alle istituzioni scolastiche per la realizzazione di proposte progettuali di carattere socio-educativo. Sono stati comunicati ufficialmente I progetti che avranno accesso al bando.

Comune di Piacenza sistema educativo I progetti vincitori

Abbiamo ufficialmente comunicato alla collettività quali sono i progetti che avranno accesso al bandospiega l’Assessore alle Politiche Educative del Comune di Piacenza Mario Dadatisi tratta di 5 progetti tre riguardanti la scuola secondaria di secondo grado e due riguardanti la scuola primaria con obiettivi e attività differenziate”.

Comune di Piacenza sistema educativo I progetti di inclusività

La nostra città si distingue per la presenza di un numero di alunni stranieri superiore alla media nazionale e numericamente importante – sottolinea l’Assessore Dadati – l’ostacolo linguistico e culturale è così il primo da affrontare. E’ possibile farlo attraverso progetti che prevedano esperienze comuni e relazioni costanti, questo per far conoscere la realtà e l’individualità di ognuno degli alunni anche di provenienza straniera, ma sopratutto allineandoci su valori condivisi come quelli che la nostra scuola meritoriamente porta avanti quotidianamente”.

Audio intervista Assessore alle Politiche Educative Mari Dadati

Comune di Piacenza sistema educativo I progetti di ascolto

Le nostre scuole si distinguono per una sensibilità elevata rispetto all’ascolto – spiega Dadati – siamo passati fortunatamente da una fase emergenziale a una fase comunque fragile, dove la fragilità rappresenta la caratteristica di molti giovani che hanno bisogno di essere ascoltati e capiti, soprattutto nei loro bisogni primari e seguiti con attenzione e cura dalle famiglie, dagli amici e dalla scuola dove passano la maggior parte della loro giornata”.

Gli ambiti progettuali nei quali era articolato in bando sono due

a) Sportello di ascolto nelle scuole secondarie di secondo grado

Attraverso l’attivazione di sportelli di counseling educativo e psicologico si mira a supportare l’esperienza scolastica e personale degli studenti, contrastando situazioni di disagio e favorendone il benessere psichico e relazionale. L’attività di ascolto consente di intercettare precocemente segnali di disagio, sostenere genitori e insegnanti nella gestione di situazioni difficili, svolgere un lavoro di raccordo con i casi più gravi che richiedono una presa in carico da parte dei servizi.

b) Miglioramento dei processi di accoglienza e inclusione degli alunni di origine straniera

L’area progettuale, rivolta alle scuole primarie, è finalizzata a sostenere percorsi educativi volti a favorire l’inclusione scolastica degli alunni di origine straniera, attraverso progetti innovativi e sperimentali. Le attività proposte possono prevedere l’utilizzo di linguaggi artistico-espressivi o attività sportive e ricreative, al fine di promuovere e sviluppare forme di socialità ed esperienze di convivenza ed inclusione.

Oggi vengono presentati i 5 progetti vincitori dell’avviso pubblico:

ScuolaTitolo del progettoRappresentante
Liceo Respighi“BEN-ESSERE A SCUOLA”Dirigente Scolastica prof.ssa Elisabetta Ghiretti con prof.ssa Emanuela Sindaco
Liceo Gioia“STARE BENE AL GIOIA”Dirigente Scolastica prof.ssa Cristina Capra
IIS Raineri-Marcora con ISII Marconi“TI ASCOLTO”Dirigente Scolastica prof.ssa Teresa Andena
5° Circolo“ETNICA-MENTI ”Insegnante Chiara Catastini
3° Circolo“SCUOLORANDO ”Dirigente Scolastico Romeo Nicola Manno e ins. Paola Beltrani

LICEO L. RESPIGHI – Titolo del progetto:

“Ben-essere a scuola” Contributo: € 12.000

Obiettivi: sostenere il benessere degli studenti, prevenire e contrastare il disagio e la dispersione scolastica intercettando e rispondendo tempestivamente ai primi segnali di malessere; nei casi più gravi facilitare l’accompagnamento verso i servizi del territorio. Il progetto mira anche a prevenire il burnout del personale scolastico e a promuovere il benessere di tutta la comunità educante, sostenendo il difficile ruolo educativo degli adulti.

Destinatari: circa 1.300 studenti del Liceo, 110 insegnanti, 40 unità di personale ATA e i genitori degli studenti.

LICEO M. GIOIA – Titolo del progetto:

“STARE BENE AL GIOIA” Contributo: € 12.000

Obiettivi: creare un ambiente che possa favorire il benessere degli studenti, evitare il disagio e favorirne il successo formativo.

Destinatari: circa 1500 studenti del liceo, insegnanti e genitori

ISII RAINERI-MARCORA (capofila) CON ISII G. MARCONI

Titolo del progetto: “TI ASCOLTO” – Contributo: € 12.000

Obiettivi: offrire uno spazio per accogliere e supportare i ragazzi nell’affrontare i diversi compiti evolutivi, in ottica preventiva; leggere i segnali di disagio che possono inibire la crescita, l’apprendimento e la partecipazione alla vita scolastica; promuovere il benessere psico-sociale nei ragazzi e prevenire situazioni a rischio di sviluppo psicopatologico (es. hikikomori).

Destinatari: studenti degli istituti Raineri – Marcora e Marconi insegnanti e genitori

5 ° CIRCOLO DIDATTICO

Titolo del progetto: “ETNICA-MENTI” Contributo: € 8.000

Obiettivi: promuovere la consapevolezza sul tema delle differenze, ponendo le basi per una serena convivenza, rispettosa di ogni forma di espressione e di credo.

Destinatari: classi terze, quarte e quinte della scuola primaria Vittorino da Feltre.

3° CIRCOLO DIDATTICO

Titolo del progetto: “SCUOLORANDO ” Contributo: € 8.000

Obiettivi: stimolare la capacità progettuale dei alunni coinvolgendo i genitori nella realizzazione di progetti volti a migliorare l’ambiente scolastico, favorendo la creazione di un senso di comunità e favorendo l’integrazione delle famiglie di origine straniera nella vita scolastica.

Destinatari: comunità della scuola Taverna: alunni, insegnanti, genitori, personale ATA (sia primaria che infanzia).

Radio Sound
blank blank