Confluenze Festival, una settimana di eventi in Val Tidone: “Lavorare insieme per il territorio”

Due province coinvolte e una settimana di eventi che appassioneranno l’intera Val Tidone. Tutto è pronto per la terza edizione di Confluenze Festival che si svolgerà dal 3 al 10 agosto. Edizione che avrà come tema “Il gusto del camminare”. Un ricchissimo programma di iniziative, pensato per tutti; dall’arte allo sport, dalla musica all’enogastronomia, passando per una riscoperta delle nostre tradizioni e temi attuali come la sostenibilità ambientale.

Una kermesse itinerante che toccherà i comuni piacentini di Castel San Giovanni, Sarmato, Borgonovo, Pianello, Ziano Piacentino e Alta Val Tidone. In più i territori pavesi di Zavattarello e Romagnese. Un progetto impegnativo nato da un’idea dell’associazione Casa Grande di Nibbiano; e reso possibile grazie al sostegno della Pro Loco di Castel San Giovanni, insieme all’Info Point della Val Tidone e Val Luretta.

Si inizia, come detto, sabato 3 agosto. Alle 9, da Sarmato, partirà la Biciclettata sul Po. Dalle 18,30 ci si trasferirà poi a Castel San Giovanni, precisamente a Villa Braghieri; per una serie di appuntamenti che culmineranno alle 22.00 con l’originale Silent Wifi Concert; il concetto alla base è il medesimo della Silent Disco, ma invece dei consueti ritmi elettronici i partecipanti si lasceranno coinvolgere da suggestiva musica classica. Un progetto ideato da Andrea Vizzini e Piano Link, un’emozionante esperienza multisensoriale in cui lo spettatore si troverà completamente immerso.

Il ricco programma

Gli eventi sono davvero numerosi, si parla di oltre 50 iniziative in calendario, e il programma completo lo si può consultare sul sito web http://www.confluenze.net/ . Giusto per dare un’idea della varietà della manifestazione ecco alcuni, a dire il vero una minima parte, degli appuntamenti in cartellone. Domenica 4 agosto ritrovo alle 19.00 a Pecorara per la suggestiva “Marcia delle Lanterne”. Al termine cena prelibata e serata danzante.

Lunedì 5 agosto, alle 21.00, ospite speciale sarà il celebre giornalista e scrittore Michele Serra; al Mulino del Lentino, nel comune di Alta Val Tidone, sarà protagonista di un avvincente monologo sul tema dell’acqua, accompagnato da Bruno Lavizzari al pianoforte.

Martedì 6 è in programma una giornata di studi con i due convegni “Riflessioni sul paesaggio in Val Tidone” e “L’importanza dell’acqua”; il primo all’auditorium Rocca Comunale di Borgonovo con inizio alle 9.00, il secondo alle 18.00 a Vallerenzo.

Mercoledì invece, presentazione ufficiale dell’originale “Taccuino della Val Tidone” con Andrea Ambrogio: con l’arte del disegno e diverse tecniche pittoriche sono rappresentati i più suggestivi scorci della vallata. Alle 21.00 da Nibbiano partirà invece la coinvolgente Passeggiata Notturna attraverso il Bosco delle Streghe.

La cantante Ornella Fiorini sarà invece la protagonista della serata di giovedì 8 agosto, alle 21.00, al Santuario della Madonna del Monte: un recital musicale che vedrà al centro struggenti storie di emigrazione.

Venerdì 9 agosto visita guidata alla diga del Molato a cura del Consorzio di Bonifica e passeggiata lungo il Sentiero del Tidone insieme all’associazione ChiCercaCrea. Alle 21.00 a Ziano Piacentino il Cinema all’aperto con la proiezione “Il cammino per Santiago”. Sabato 10 agosto grande festa finale a Nibbiano.

Un’importante sinergia

“Un festival che ha potuto contare sulla sinergia tra amministrazioni e associazioni di tutto il territorio. Ma anche gente comune che, comprendendo la complessità della manifestazione, ci ferma per strada e chiede di poter dare una mano. Davvero abbiamo avuto conferma dello spirito di accoglienza e collaborazione tipico della nostra vallata”, così commenta Azzurra Zanoli di Casa Grande.

“Ringraziamo le amministrazioni comunali coinvolte, la Regione Emilia Romagna, le Province di Piacenza e Pavia. Sono davvero tanti coloro che hanno intravisto in questa nostra iniziativa qualcosa di importante: una vetrina in grado di promuovere per davvero il nostro territorio. Con Azzurra e con tutti i soggetti coinvolti è nata una vera condivisione di intenti”, spiega Sergio Bertaccini, presidente della Pro Loco di Castel San Giovanni.

In rete nel progetto anche: ChiCercaCrea, LaValtidone, Curte Neblani, Sentiero del Tidone, Slowfood Piacenza, Fai Delegazione Piacenza, Giano di Spade, PKD compagnia teatrale, La Mia Nuvola, Le Terre della Torre, Associazione Prometeo, Cesura, Associazione Duga, Gioielli in fermento, Biblioteca comunale di Ziano, Vivere con Lentezza, Biblioteca di Zavattarello, Gruppo Alpini fam. Alpini Sarmatese, Gruppo Podistico Borgonovese, Associazione Pesca e Natura, Borgo Mulino Lentino, Rocca d’Olgisio, Tenuta La Torretta, B&B Il giardino di Laura, LaLizablu, Libreria Puma, Az. Agricola Sassineri, Proloco di Romagnese, Boscone CS Ranch, Galatea.

In occasione di Confluenze Festival partirà ufficialmente anche la nuova Mappa Val Tidone e Luretta: un ritratto della vallata dal design allegro e accattivante, grazie al quale i turisti potranno ottenere informazioni sui luoghi di interesse e suggerimenti su mete, intrattenimento e servizi. “Un grazie a tutti gli sponsor che hanno reso possibile la realizzazione di questo progetto; uno strumento utile per i visitatori ma anche per gli addetti ai lavori che ogni giorno si impegnano per il bene della nostra terra” commenta Zanoli.