Quattro contagi nelle case di riposo piacentine, a rischio le visite familiari?

“Negli ultimi giorni l’epidemia ha ripreso a bussare alle porte delle case di riposo. Quattro i contagi nel Piacentino”. A lanciare l’allarme, con un’interrogazione rivolta al governo regionale, è Giancarlo Tagliaferri di Fratelli d’Italia.

Radio Sound blank blank blank blank

Il consigliere chiede l’applicazione, relativamente alle visite dei parenti, di particolari misure e accorgimenti. “È importante da un punto di vista psicologico che gli incontri possano proseguire anche al chiuso, ovviamente in ambienti ampi, con distanziamenti di almeno due metri e mezzo e previo controllo di febbre e utilizzo della mascherina”.

Tagliaferri sollecita quindi l’esecutivo regionale a moltiplicare gli sforzi, per “evitare che pure questa seconda ondata si trasformi in una strage. Si aumentino gli screening sul personale, oltre a potenziare ulteriormente la formazione”. Il consigliere chiede anche “di tenere liberi, in queste strutture, una quota di posti letto (tra il 5 e il 10 per cento) da dedicare, in caso di necessità, all’isolamento fiduciario”.

In effetti, nel Piacentino, alcune case di riposo sono già corse ai ripari annullando le visite dei familiari. Nella fattispecie si parla della Verani Lucca di Fiorenzuola e la struttura Gasparini di Pieve Dugliara (Rivergaro).

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank