Dal 31 agosto chiude il centro vaccinale di Piacenza Expo. Contagi in crescita del 13% nell’ultima settimana: oggi 52 nuovi casi e nessun decesso nel Piacentino

Proseguono le vaccinazioni anti-Covid, attualmente la copertura si attesta al 61,3%. Nel frattempo per il sistema sanitario si prospetta un importante cambiamento dal momento che dal 31 agosto chiuderà il centro vaccinale a Piacenza Expo, per motivi legati alla ripartenza dell’attività fieristica dell’ente.

“Punteremo a rafforzare l’attività dell’Arsenale”, spiega il direttore sanitario dell’Ausl, Guido Pedrazzini. “Inoltre, in caso ci fosse necessità verranno riattivati i centri periferici come Bobbio e Bettola”.

Allo stesso tempo prosegue anche la campagna “itinerante” per gli over 60 che potranno vaccinarsi in occasione di feste ed eventi in programma nella nostra provincia.

Intanto continuano a crescere i contagi, dal 26 luglio al primo agosto i casi sono cresciuti del 13,7% rispetto alla settimana precedente. Una crescita comunque inferiore alla media nazionale (26,6%) e a quella regionale (32,2%).

La cattiva notizia riguarda le CRA dove tornano a verificarsi casi di contagi. Quattro nell’ultima settimana, tre pazienti e un operatore, tutti asintomatici. Gli accessi al pronto soccorso sono in media giornaliera cinque, mentre i ricoveri in ospedale sono attualmente 17, nessuno in terapia intensiva. Zero i decessi nell’ultima settimana.

I dati di oggi: 52 nuovi contagi

Sui 112 asintomatici, 56 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 10 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 1 con i test pre-ricovero. Per 45 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 69 nuovi casi e Piacenza con 52; seguono Reggio Emilia (48), Ferrara (46), Rimini (43) e Modena (31); quindi Ravenna, Forlì e Cesena (22 casi a testa); infine Parma (8) e il Circondario Imolese (2 nuovi casi).

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 10.604 tamponi molecolari, per un totale di
5.259.766. A questi si aggiungono anche 11.824 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guaritesono 173 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 374.321.   

casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 8.244 (+192 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 7.975 (+182), il 96,7% del totale dei casi attivi.

Non si registrano nuovi decessi. In totale dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione restano quindi 13.285.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 22 (+2 rispetto a ieri), 247 quelli negli altri reparti Covid (+8).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Parma (-1 rispetto a ieri), 1 a Reggio Emilia (+1), 3 a Modena (invariato), 10 a Bologna (invariato), 1 a Imola (+1), 3 a Ferrara (+1), 3 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a PiacenzaRavennaForlì e Cesena.

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 24.464 a Piacenza (+52 rispetto a ieri, di cui 40 sintomatici), 29.434 a Parma (+8, di cui 2 sintomatici),  48.187 a Reggio Emilia (+48, di cui 35 sintomatici), 66.879 a Modena (+31, di cui 17 sintomatici), 83.963 a Bologna (+69, di cui 42 sintomatici), 12.865 casi a Imola (+2, entrambi sintomatici), 23.805 a Ferrara (+46, di cui 31 sintomatici), 31.091 a Ravenna (+22, di cui 18 sintomatici), 17.402 a Forlì (+22, di cui 19 sintomatici), 20.141 a Cesena (+22, di cui 20 sintomatici) e 37.619 a Rimini (+43, di cui 27 sintomatici).

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

App Galley