In Alta Val Tidone premiati i primi vincitori del contest fotografico del Comune: “Così si promuove il nostro territorio”

Oltre 600 foto provenienti da più di 100 fotoamatori e fotografi amanti dell’Alta Val Tidone e delle sue eccellenze. Sono questi gli straordinari numeri dei primi sei mesi del contest fotografico “Un anno in Alta Val Tidone”, promosso dall’Amministrazione comunale, che chiama a raccontare le bellezze paesaggistiche, artistiche ed enogastronomiche del territorio lungo le stagioni, attraverso gli scatti da postare sui social o da inviare via mail. ‘Un successo oltre ogni più rosea previsione – commentano soddisfatti il Sindaco Franco Albertini e l’Assessore al Turismo, Simona Traversone – Abbiamo immaginato questo contest per permettere di far conoscere le bellezze del nostro territorio attraverso le immagini scattate dagli abitanti e dai turisti che ci raggiungono in numero sempre maggiore. E attraverso la forza dei social di invitare sempre più persone a venire a conoscere il nostro territorio’.

blank

Per ogni mese, da gennaio a giugno, è stato proposto un particolare tema – dalla neve all’enogastronomia, dalla primavera alle testimonianze sacre in alta valle – su cui i partecipanti si sono cimentati, sottoponendo gli scatti fotografici al giudizio, anzi al like, degli utenti dei social network tramite specifici hashtag. La foto più votata di ogni mese entrerà di diritto nel calendario 2022 del Comune di Alta Val Tidone, insieme a quelle segnalate e ripescate da una giuria di esperti in fase di costituzione.

Il concorso prosegue fino a dicembre, con altri temi – a ottobre sono i #sentierialtavaltidone – che si possono consultare sul sito o sulle pagine social del Comune, che nel frattempo ha voluto premiare i protagonisti dei primi sei mesi durante l’appuntamento di Nibbiano del Valtidone Wine Fest, quando gli Amministratori del Comune di Alta Val Tidone hanno consegnato ad ognuno un simpatico omaggio enogastronomico dei prodotti del territorio. ‘Abbiamo voluto dare un segno tantigibile delle eccellenze del nostro territorio – commentano Albertini e Traversone – ringraziando così simbolicamente tutti quelli che hanno e stanno partecipando a questo contest. Lo stesso faremo per i più votati nei secondi sei mesi. Pensiamo che questo concorso possa essere una buona azione di marketing territoriale e quindi un sostegno anche al nostro tessuto economico.’

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank