Cambiamenti climatici, alla Cop26 di Glasgow anche gli studi della Cattolica di Piacenza

Università Cattolica, il 27 e 28 agosto Summer school di orientamento

Glasgow, dal 31 ottobre al 12 novembre, 120 leader mondiali hanno confermato la loro presenza alla ventiseiesima edizione della Cop26, la Conferenza delle parti che impegna le 197 nazioni appartenenti alla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

blank

All’ordine del giorno, oltre al taglio delle emissioni, altri tre obiettivi legati al sostegno dei Paesi più colpiti dal cambiamento climatico al fine di invertire la rotta, al reperimento delle risorse economiche necessarie per raggiungerli e alla ricerca di una collaborazione planetaria per realizzarli. Tuttavia, sono molte le incertezze che pesano sul successo di Glasgow.

Un giudizio che si è chiesto di estendere ai singoli obiettivi di Cop26 ad alcuni coordinatori di progetti di ricerca internazionali e d’ateneo dell’Università Cattolica sul tema del clima, della riduzione della CO2 e della sostenibilità. Una sensibilità coltivata da molti anni in Cattolica, sia con gli studi sull’adattamento per contenere i danni del cambiamento climatico dell’Alta scuola per l’Ambiente (ASA), con sede a Brescia, dove il Dipartimento di Matematica e fisica studia gli impatti dell’ozono sulla vegetazione e sul sistema climatico; sia con le innumerevoli ricerche della Facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali del campus di Piacenza, dove si studiano l’evoluzione delle più sofisticate tecniche di produzione agricola, così come quelle della più moderna trasformazione industriale, con la massima cura dei principi della sostenibilità e della responsabilità nei confronti dell’ambiente. E, più recentemente, con i progetti d’ateneo che si occupano di inclusione del rischio climatico nelle scelte finanziarie e di finanziamento, e di behavioural change in chiave di sostenibilità anche in relazione al clima.

Nel web reportage dal titolo “Cop26, sul clima buone intenzioni e cattivi presagi” le analisi e le previsioni dei docenti dell’Università Cattolica impegnati sul campo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank