L’amore ai tempi della pandemia, una speciale lettera “con bellissime parole d’amore” – AUDIO

Croce Rossa Piacenza, emergenze e soccorsi

Croce Rossa Piacenza, soccorsi continui durante l’emergenza Coronavirus, ma anche “L’amore ai tempi della pandemia”. A raccontare la vicenda è Giuseppe  Colla, operatore del sorriso di CRI Piacenza impegnato in questi giorni con i suoi colleghi nel servizio Pronto Farmaco. In particolare i volontari di Croce Rossa, in collaborazione con Federfarma e Assofarm, attraverso il numero verde 800.065.510, attivo h24 tutti i giorni della settimana, hanno messo a disposizione un servizio di consegna farmaci al domicilio. L’iniziativa è rivolta ai cittadini di età ≥ 65 anni. Inoltre ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (oltre 37,5°). Alle persone non autosufficienti o sottoposte alla misura della quarantena o, in ogni caso, risultate positive al virus COVID 19, in possesso di prescrizione medica.

blank

Radio Sound blank blank blank

Toni Capuozzo su coronavirus: “Quello che stiamo vivendo è peggio di una guerra”

“L’amore ai tempi della pandemia”, una speciale medicina

Solitamente noi cerchiamo di portare buonumore spiega Colla in diretta a Radio Sounde cerchiamo di fare delle attività di controllo emozionale. Però questa è una vicenda che ci ha profondamente commosso e inumidito gli occhi. Ci ha chiamato una signora, costretta a casa dalla quarantena, che aveva una medicina da portare al marito, colpito da Coronavirus e ricoverato in ospedale. La medicina però era una lettera scritta per il marito. La signora voleva fortemente che la missiva fosse destinata a lui perché si rendeva conto della gravità della malattia del marito“.

Questa lettera perfettamente sigillava – prosegue Colla – conteneva pagine scritte intensamente, con bellissime parole d’amore. E’ stato un servizio toccante il nostro perché questa, pur nella sua tragicità, è anche una bellissima storia. La storia di una moglie che fino all’ultimo ha voluto ribadire l’amore per il suo amato. Anche questa è una medicina, se ci pensiamo. Voi che ci ascoltate e leggete, rimanete a casa. Rimanete a casa anche per loro”.

L’emozione nelle parole di Gian Lorenzo, OSS di Piacenza: “Il nemico è un mostro invisibile, pronto a colpirti”

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank