Deragliamento del Frecciarossa, un difetto allo scambio all’origine della tragedia

Radio Sound
Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza.

Un difetto elettrico interno allo scambio. Potrebbe essere questa la causa del deragliamento del treno Frecciarossa avvenuto la mattina del 6 febbraio. Incidente che è costato la vita ai due macchinisti e causato 31 feriti.

Il direttore dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle Ferrovie, Marco D’Onofrio, ha infatti illustrato gli sviluppi in Sentato nell’ambito della commissione Lavori pubblici.

Si parla, nello specifico, di una inversione dei cablaggi. “Perché si sia verificato questo non possiamo dirlo allo stato attuale, è abbastanza imbarazzante”, ha detto D’Onofrio.

A confermare la ricostruzione anche i periti nominati dalla procura. Le indagini proseguono per accertare eventuali responsabilità.