Riapertura discoteche, Confesercenti: “Benefici solo per i locali con capienza elevata, a rischio le piccole imprese del settore”

Riapertura delle discoteche. Un primo importante passo anche se non permette la certezza della sostenibilità delle piccole imprese del settore. Di seguito la nota di Confesercenti. “Siamo l’unico settore che attualmente può restare aperto solo in zona bianca”, lamenta l’associazione.

blank

La nota di Confesercenti

“La riapertura decisa dal Governo è un passo in avanti”. E’ il commento di Fabrizio Samuelli, Direttore di Confesercenti Piacenza.

“Certamente – ha sottolineato il Direttore – è arrivato un segnale concreto per le imprese, anche se purtroppo si riapre solo in autunno, con un’altra stagione estiva persa alle spalle e con limitazioni importanti per quanto riguarda la capienza dei locali. Più dell’80% delle attività da noi censite presso i nostri associati, infatti, sono sotto le mille unità: siamo nell’incubo in cui hanno vissuto teatri e cinema quando la capienza era al 50%. Durante la stagione invernale, perciò, potranno beneficiare delle misure del nuovo decreto i gestori dei locali che avranno una capienza molto elevata, mentre chi ha una capienza ridotta sarà costretto a pensare se aprire o meno, in termini di sostenibilità dei costi”.

“Inoltre – ha concluso Samuelli – siamo l’unico settore che attualmente può restare aperto solo in zona bianca, quindi se si è in zona gialla i locali restano chiusi. Questo condiziona fortemente anche le eventuali assunzioni di personale: gli imprenditori hanno bisogno di maggiori certezze”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank