Piacenza piange don Giorgio Bosini, fondatore de La Ricerca

E’ morto nelle prime ore di questa mattina don Giorgio Bosini. Nato a Settima di Gossolengo il 2 novembre 1940, è stato ordinato sacerdote nel 1965. Numerosi sono gli incarichi che ha ricoperto soprattutto sul versante della carità, dell’assistenza e della formazione.

blank

E’ stato insegnante di religione, assistente diocesano dell’Azione Cattolica ragazzi, direttore della Caritas diocesana, fondatore e direttore del CEIS (Centro italiano di solidarietà) e dell’Associazione “La Ricerca”, direttore spirituale al Collegio Alberoni, direttore dell’Istituto Madonna della Bomba, economo della Diocesi.

Nel 2011 ricevette l’onorificenza “Antonino d’oro” per i numerosi servizi alla Chiesa diocesana e alla comunità civile.

Dal 2014 si era ritirato dalle attività per motivi di salute.

Il vescovo monsignor Gianni Ambrosio e tutta la comunità diocesana piacentino-bobbiese, ricordando il grande servizio che don Giorgio ha svolto, esprimo il proprio cordoglio a tutti i famigliari e parenti. La sepoltura avverrà in forma privata.

Il sindaco Barbieri: “I frutti del suo lavoro continueranno a germogliare”

“Con la scomparsa di don Giorgio Bosini – sottolinea il sindaco Patrizia Barbieri – Piacenza perde una figura straordinaria non solo per la grande opera di solidarietà e assistenza di cui è stato fautore sul nostro territorio, ma anche per la sua capacità di rappresentare, con la semplicità che lo contraddistingueva, un esempio autentico di generosità, amore per il prossimo e vicinanza a chiunque avesse bisogno di aiuto, ponendosi come punto di riferimento per la nostra Chiesa e per il mondo del volontariato”.

“Attraverso l’associazione La Ricerca, di cui è stato fondatore, guida e costante ispiratore – prosegue il sindaco Barbieri – don Bosini ha teso la mano e restituito la speranza nel futuro a tantissimi giovani e famiglie in difficoltà. Con lungimiranza e determinazione, ha sempre fatto sentire la propria voce per promuovere la cultura della prevenzione, contribuendo a valorizzare l’alleanza educativa tra scuola, famiglia e terzo settore. I riconoscimenti importanti che la città gli ha tributato – in particolare l’Antonino d’oro nel 2011 e la Benemerenza civica nel 2017 – sono il simbolo dell’affetto e della gratitudine di una comunità intera per il bene che ha saputo seminare nel tempo; il tutto dedicandosi con impegno, umiltà e spirito di servizio a tutti gli incarichi di grande responsabilità che ha ricevuto in seno alla Diocesi”.

“Nell’esprimere, oggi, il cordoglio dell’Amministrazione comunale per la scomparsa di don Bosini – conclude Patrizia Barbieri – ho però una certezza: i frutti del suo infaticabile lavoro continueranno a germogliare, perché hanno radici solide e profonde. Grazie, don Giorgio: oggi più che mai, la testimonianza di una vita spesa per gli altri può esserci di insegnamento”.

Il cordoglio della Ministra Paola De Micheli per la scomparsa di Don Giorgio Bosini

Don Giorgio Bosini era un punto di riferimento per me e per tutta la mia famiglia. E naturalmente lo è stato nella comunità piacentina per quanto ha fatto nella sua vita a fianco degli ultimi. Con questo mio breve ricordo non voglio soltanto rendere omaggio alla sua figura pubblica, al fondatore de “La Ricerca”, al prete che nella nostra città ha ingaggiato insieme a tanti splendidi volontari la lotta alla droga e ne ha fatto un tema sociale, educativo, e non solo sanitario e di sicurezza, portandolo per primo all’attenzione di tutti.Voglio ricordare il sacerdote schivo e riservato che mi ha insegnato a guardare le persone con occhi diversi.

Come diceva lui, “non per come appaiono, ma per quello che sono dentro”. Voglio ricordare il prete che diceva che “il Signore, quando ti fa incontrare i poveri, ti dà un beneficio. Non un problema in più”.Don Giorgio ci ha lasciato un’eredità grande, frutto del suo instancabile lavoro e della sua fede, siamo chiamati tutti a raccoglierla e a portare avanti la sua missione.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank