Il teatro come strumento sociale, vicino alla comunità: due nuovi progetti firmati Manicomics – AUDIO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Due nuove iniziative all’interno del progetto “Teatro e Comunità” di Manicomis. Due iniziative supportate dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano e presentate oggi dai consiglieri della Fondazion, Elena Uber e Mario Magnelli e partecipata dai Manicomics al completo, nelle persone di Rolando Tarquini, Mauro Mozzani, Paolo Pisi, Allegra Spernanzoni, Mauro Caminati e Agostino Bossi.

Due progetti si diceva, rispettivamente dai titoli “Tra Apollo e Dioniso” e “YEStheatre”.

I progetti in oggetto fanno parte del progetto generale dal titolo Manicomics HUB, sostenuto dalla Fondazione dedicato al territorio piacentino: progetto generale che mira all’organizzazione di eventi teatrali inclusivi e culturalmente vicini alla popolazione, come il festival Stralunà che si terrà a giugno e la Rassegna Rido Sogno e Volo tuttora in corso. Ma vogliono anche incidere nell’area didattico-educativa e di produzione artistica e nello sviluppo dei percorsi partecipati, di comunità e sviluppo della persona, denominata Teatro di Comunità”, commenta Tarquini.

Il progetto “Tra Apollo e Dioniso” è dedicato ai gruppi di artisti dello spettacolo dal vivo, multidisciplinari, scadrà il 16 marzo. Tutti i dettagli all’indirizzo https://www.manicomics.it/call-tra-apollo-e-dioniso-2023/

Il progetto “YEStheatre” è già partito; accoglie 25 operatori sociali e di teatro educativo che negli spazi Manicomics fino alla fine dei maggio saranno condotti peopeio da Manicomics in un percorso esperienziale di formazione.

TUTTE LE INFORMAZIONI SCARICABILI

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank