Eleonora Gasparrini del VO2 Team Pink si regala un’altra perla tricolore

L’ennesimo successo di un talento cristallino e di una società sempre più protagonista nel panorama “rosa”. E’ ancora una volta festa grande per il VO2 Team Pink; questa volta in Abruzzo ai campionati italiani femminili su strada ospitati dalla località teramana di Notaresco.

Nella prova per Donne Juniores, infatti, il sodalizio piacentino ha trionfato con la “panterina” torinese Eleonora Camilla Gasparrini; prima a tagliare il traguardo di Castelnuovo Vomano precedendo la compagna di fuga Noemi Lucrezia Eremita (Ciclismo Insieme).

A regolare un gruppo mai domo e giunto in rimonta a nove secondi, la veneta Lara Crestanello (Ciclismo Insieme) in uno sprint che ha messo in evidenza anche un’altra “freccia” del VO2 Team Pink, la ravennate Sofia Collinelli, sesta.

Per la Gasparrini, si tratta di uno splendido bis tricolore dopo l’impresa – curiosamente il 28 giugno – a cronometro a Corsanico (Lucca) precedendo proprio la Collinelli. Per Eleonora, quella indossata in Abruzzo è la nona maglia tricolore della carriera, nonché un altro sigillo di un’estate magica, che contempla anche due titoli Europei Juniores su pista (Inseguimento a squadre e Omnium). Tutto questo considerando come si tratti di un’atleta al primo anno in categoria. Si arricchisce, al contempo, anche la bacheca del VO2 Team Pink, che quest’anno è sempre andata a podio nei campionati italiani, contando anche il bronzo dell’Esordiente Arianna Giordani a Chianciano Terme.

Per la formazione guidata dai direttori sportivi Andrea Collinelli (premiato sul palco) e Stefano Peiretti, l’ennesimo acuto di una stagione scintillante, impreziosita da un grande spirito di squadra testimoniato dalle ragazze, “volate” ai piedi del palco per cantare a squarciagola l’inno di Mameli prima di prendere in braccio la compagna neo-tricolore. Poi tutti su, insieme al presidente Gian Luca Andrina per la festa di squadra.

LE DICHIARAZIONI

Eleonora Camilla Gasparrini: “E’ un 2019 con tantissimi risultati positivi, anche inaspettati. In questa gara forse aspettavano una mia volata, ho provato ad attaccare in contropiede e ho resistito fino alla fine. Per questa vittoria devo ringraziare le mie compagne di squadra, che hanno lavorato in modo straordinario; la dedica per questa maglia va al nostro presidente Gian Luca Andrina che fa di tutto per noi e ai nostri allenatori, sempre presenti”.

Andrea Collinelli (direttore sportivo): “Siamo stati protagonisti in gara dall’inizio alla fine, avevamo due punte come Eleonora Gasparrini e Sofia Collinelli, con Martina Sgrisleri pronta a supporto. Abbiamo compiuto spettacolari attacchi prima con Martina e poi con Eleonora, mentre Sofia sarebbe stata protagonista in caso di arrivo in volata. E’ stata la corsa che avevamo preparato”.

LA CRONACA DELLA GARA

Al termine del primo giro si forma un gruppetto di cinque attaccanti (Realini, Chiatto, Eremita e le “panterine” Mantovani e Barbero), poi ripreso con il gruppo compatto. Successivamente, parte un attacco a tre con la stessa Chiatto, Tonetti (Cadorago) e un’altra freccia VO2, Martina Sgrisleri, che arrivano ad avere un cospicuo vantaggio. Nulla da fare, poi al suono della campana parte la Gasparrini con a ruota Eremita e l’indomita Sgrisleri, che poi deve cedere il passo. Eleonora prova a staccare la rivale d’avventura, ma non ci riesce, pur potendola battere poi sul rettilineo d’arrivo.