Enpa festeggia 150 anni celebrando l’impegno a fianco degli animali: premiati cinque piacentini per la loro “etica e forza d’animo” – FOTO

L’Ente Nazionale Protezione Animali compie 150 anni e premia l’Onore al Merito di eccellenze Piacentine per il loro operato straordinario.

blank

“I nominativi, vagliati direttamente dalla Presidente Nazionale dottoressa Carla Rocchi sono stati scelti tenendo conto di alcune caratteristiche tra le quali, longevità del lavoro svolto, etica, dedizione, onestà, trasparenza, oltre che coraggio, forza d’animo e abnegazione”.

Il padre fondatore dell’Ente Nazionale Protezione Animali è stato il Generale Giuseppe Garibaldi che il 1 aprile 1871 insieme alla nobildonna inglese Anna Winter fondò la Società Protettrice degli Animali, oggi il suo acronimo è ENPA.  Un anniversario che ha visto numerosissime iniziative che hanno coinvolto le oltre 180 sezioni provinciali in tutta Italia, il conio di una moneta commemorativa e l’emissione nel 2021 del francobollo ordinario (quindi a massima circolazione) dedicato al 150° anniversario dell’istituzione di ENPA.

Ed è proprio in questo contesto che Enpa Nazionale ha rilasciato gli Attestati di Onore al Merito per premiare l’opera straordinaria di cinque eccellenze piacentine in riguardo alla tutela, protezione e cura degli animali.

“Per Piacenza annoverare queste persone fra i suoi cittadini non può che essere un vanto” spiega il Commissario di Enpa Piacenza Michela Bravaccini “ è stato un onore per noi poter consegnare questo riconoscimento, ognuna di queste persone, ha contribuito a salvare migliaia di animali, aiutando in questo modo centinaia di persone, c’è chi ha creato un mondo mediatico che parla di natura, umanità e salvaguardia del mondo animale, c’è chi ha dedicato gli ultimi anni della sua vita per creare un progetto che parla di umanesimo e amore per gli animali, c’è chi non dimenticando le proprie origini ha con grande abnegazione creato un ponte di aiuti per i volontari animalisti del suo Paese, c’è chi utilizzando la propria egida ha difeso nelle aule di Giustizia i Diritti degli animali quando questo non era considerato normale.” Quello che più ha commosso durante la consegna di questi Riconoscimenti è stato lo stupore ed insieme la commozione dimostrata da queste stupende Persone, perché l’amara verità è che il volontariato animalista ormai colonna portante della nostra Società, non viene assolutamente riconosciuto come Vero Valore da molte Amministrazioni Comunali, che molto spesso “scaricano” sulle spalle di questi Volontari le proprie Responsabilità e i propri Doveri senza poi riconoscere nulla, nemmeno il mero merito, invece dovrebbero Valorizzare questo Patrimonio umano, con risorse, aiuti e perché no, ogni tanto un grazie di esserci .”

Nell’anno del 150° anniversario della fondazione dell’Ente Nazionale Protezione Animali, questo Ente riconosce l’Onore del Merito a:

Avvocato Silvia Felice, per aver speso gran parte della propria vita nella causa animalista nel senso più completo del termine, salvando centinaia di animali di ogni specie senza alcun distinguo, utilizzando anche la sua egida di avvocato per difenderne i Diritti Fondamentali nelle aule di Giustizia”

Vesna Petrovska, per aver curato, accudito e trovato nuova famiglia a centinaia di animali, senza distinzione di razzo e provenienza, nella sua ventennale attività di animalista non ha mai dimenticato i randagi indifesi del suo Paese di origine, adoperandosi per salvare tantissimi animali da morte certa”.

Pier Luigi e Antonella Baronio, per aver avuto il coraggio, l’abnegazione e la sfrontatezza di sfidare i dogmi mediatici creando nel 1988 “Telecolor Green Team” un’emittente televisiva dedicata alla Cultura del Rispetto della Vita in qualsiasi forma e di qualsiasi specie Animale, all’Ecologia, alla geopolitica, ai Diritti Umani rinunciando ai grandi profitti in nome di più Alti Ideali”.

Daniela Soleggiato, per aver dedicato gran parte della sua vita a salvare, curare, accudire e trovare nuova dimora a migliaia di cani e gatti, nella sua Veste di volontaria Ella ha dimostrato come una sola persona grazie al sacrificio ed abnegazione possa cambiare l’esistenza di centinaia di animali”.

– alla memoria – Angelo Menga una persona di fronte ad una grande difficoltà, invece che pensare a se stesso ha pensato di realizzare un progetto per tutti, da lasciare a tutti, Egli è stato un benefattore, un sognatore, un animalista, un idealista oggi è un Esempio”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank