Estate periodo critico per la donazione del sangue, Cavanna: “L’ospedale non si ferma mai, c’è sempre bisogno di sangue” – AUDIO

Estate periodo critico per la donazione del sangue, Prof Cavanna: "L'ospedale non si ferma mai, c'è sempre bisogno di sangue"

Avis e Azienda Usl di Piacenza insieme per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della donazione del sangue. L’estate è un periodo critico per le donazioni, ma il sangue serve sempre, come spiega in diretta a Radio Sound il primario di oncoematologia all’ospedale di Piacenza Luigi Cavanna.

D’estate l’ospedale non si ferma! Magari rallentano alcune visite non urgenti ma gli interventi proseguono anche nella bella stagione. Anche noi in ambito medico, come l’ematologia, l’oncologia e la medicina interna, di sangue ne abbiamo sempre bisogno. Quindi davvero ci vuole un pensiero, attraverso la donazione, per chi rimane a lavorare negli ospedali durante l’estate e per i nostri malati.

Ci sono i tempi tecnici per chi è intenzionato a donare per la prima volta?

“Sì. Perché c’è tutta un’organizzazione e un percorso predefinito per chi ha intenzione di avvicinarsi a questo mondo che permette di salvare le vite. Tra l’altro i donatori sono poi una categoria di persone molto sane, anche perché fanno spesso diversi controlli grazie al gesto che intendono fare”.

Estate periodo critico per la donazione del sangue, AUDIO intervista a Luigi Cavanna

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

App Galley