Ferito a bottigliate ai giardini di Largo Erfurt: fermato il presunto aggressore, un 24enne marocchino

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Una lite furibonda e poi la violenza. Restano ancora da chiarire i contorni dell’episodio avvenuto ieri sera, 6 marzo, nei giardini di Largo Erfurt. La polizia è intervenuta per un uomo tunisino di 40 anni trovato a terra in lago di sangue in seguito a ferite da taglio, procurate nella fattispecie da cocci di bottiglia. L’uomo è stato condotto al pronto soccorso in condizioni gravi, anche se non sarebbe in pericolo di vita.

Casa di Cura

La polizia ha avviato le indagini del caso risalendo in poche ore al presunto aggressore, un 24enne di origini marocchine. Secondo una prima ricostruzione, entrambi se le sarebbero date di santa ragione al culmine di un diverbio: il 24enne avrebbe avuto la meglio sul rivale dopo un fendente sferrato con un coccio di bottiglia. Il giovane si trova ora in stato di fermo: deve rispondere dell’accusa di tentato omicidio.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Casa di Cura
Radio Sound
blank blank