Franzini in avvicinamento alla trasferta con la Virtus Verona: “Sono molto sbarazzini. Sul loro campo ci han lasciato le penne quasi tutti” – AUDIO

franzini, piacenza calcio

Le parole di mister Franzini alla vigilia della trasferta del Piacenza calcio contro la Virtus Verona

I numeri non mentono. Il Piacenza nelle ultime 4 trasferte ha conquistato due punti. Se estendiamo il calcolo dall’inizio del campionato sono 6 punti in 6 partite: una media da salvezza. Con questi risultati gli obiettivi si ridimensionano, e la stagione rischia di precipitare.

Il campione della ricerca è ancora molto piccolo e non tutte le partite sono andate seguendo lo stesso canovaccio. A Cesena ed a San Benedetto del Tronto abbiamo applaudito un Piacenza di livello, mentre contro Vis Pesaro, Feralpi e Arzignano i biancorossi hanno deluso. La partita di Trieste rappresenta un unicum per l’andamento della stessa e per il cambio del modulo operato in corsa da Franzini.

Il sunto di questa analisi è una solo: servono punti e servono presto. La Virtus Vecomp non è proprio l’avversario più facile al momento, ma le ambizioni dei biancorossi devono prevalere sul momento magico della truppa di Fresco.

Segui Virtus Verona – Piacenza calcio in diretta su RADIO SOUND, all’interno del programma sportivo STADIO SOUND

Un Piacenza calcio che soffre in trasferta

“Contro la Vis Pesaro è arrivata una prestazione completamente negativa ed una sconfitta inaspettata. A Salò, invece, abbiamo accusato le scorie che ci portavamo dietro da Pesaro: il doppio impegno ravvicinato non ci ha aiutato.
In questo campionato c’è grande competitività e la sconfitta può essere sempre dietro l’angolo. La classifica rimane molto aperta e ci saranno ancora tante sorprese. Sappiamo benissimo che è importante stare davanti, ma non c’è niente di deciso e definitivo. Bisogna lavorare e trovare continuità di risultati”.

Che caratteristiche ha la Virtus Vecomp?

E’ una squadra sbarazzina che gioca senza pressioni e viene da 6 vittorie nelle ultime 8. Si sono rinforzati molto nella fase offensiva con giocatori come Magrassi e Sammarco. Sul loro campetto ci han lasciato le penne quasi tutti. Sono una ripescata, ma nonostante ciò vogliono fare bene. Dovremo fare grande attenzione e migliorare la concretezza sotto porta”.

Di seguito l’intervista ad Arnaldo Franzini, tecnico del Piacenza calcio