Foti (Fratelli d’Italia): “In Europa per cambiare tutto”

Fratelli d’Italia ha chiuso la propria campagna per le elezioni europee, come da tradizione, tra la gente. Il movimento politico di Giorgia Meloni ha scelto il mercato di Lugagnano quale sede del comizio conclusivo del deputato piacentino Tommaso Foti.

“Andiamo in Europa – ha tuonato Foti – per cambiare tutto. La Destra italiana ha una lunga tradizione di europeismo, ma di quello sano e che mette al centro le identità dei popoli e le comuni radici cristiane; non certo gli apparati burocratici privi di anima. Pretendiamo un’Europa di vera solidarietà; che non anteponga esoterici principi contabili al benessere dei popoli, ma che anzi abbia il coraggio di alzare la testa nella più vasta competizione mondiale”.

Il deputato di Fratelli d’Italia non ha mancato di rivolgere i suoi strali anche alla Commissione europea uscente; “ha promosso una gestione dei fenomeni migratori nella quale l’Italia è stata lasciata completamente da sola; la dove non apertamente osteggiata nella sua legittima difesa dei confini che, per Fratelli d’Italia, è realizzabile solo per mezzo di un vero e proprio blocco navale, più volte proposto in parlamento ma sempre bocciato dalla maggioranza giallo/verde”.

Per Foti: “Votare per Fratelli d’Italia significa scegliere di cambiare tutto, tanto in Europa quanto per la guida del Paese, perché il ritorno del centrodestra alla guida della nazione, per rimediare ai disastri grillini, è tanto auspicabile quanto urgente”.