Gran finale per “Piacenza Suona Jazz!” il 16 e 17 settembre

Gran finale per "Piacenza Suona Jazz!"

Gran finale per “Piacenza Suona Jazz!” il 16 e 17 settembre. A pochi giorni dall’inizio del primo appuntamento con il cartellone principale, che ha in programma un esplosivo Gianluca Petrella con la sua Cosmic Renaissance, anche la parte off del Piacenza Jazz Fest continua a fornire spunti musicali assai interessanti.

Radio Sound blank blank blank blank

Le location in cui si chiuderà questa rassegna collaterale di musica diffusa che ha confermato ancora una volta il suo forte appeal sul pubblico, sia di affezionati clienti sia di neofiti, sono La Luppoleria mercoledì 16 e la Muntà il 17 settembre. Il Piacenza Jazz Club è particolarmente grato a tutti i gestori dei locali da cui è passata e passerà la rassegna, in particolare quest’anno, vista la particolare situazione, per la loro fattiva collaborazione e per la passione con cui programmano musica dal vivo per tutto l’arco dell’anno. 

Gran finale per “Piacenza Suona Jazz!” il 16 e 17 settembre

Mercoledì 16 settembre 2020 ore 21:30 Piacenza Suona Jazz! si sposta nella seconda delle new entry di quest’anno. Nello spazio dei Giardini Merluzzo (Piacenza) in gestione alla Luppoleria suonerà il Luca Zennaro Quartet. A guidare il quartetto il chitarrista Luca Zennaro, nato a Chioggia nel 1997, ancora studente del Conservatorio di Rovigo, che si è già distinto per una straordinaria e precoce maturità. Già l’album del debutto, “Javaskara” (2018), aveva favorevolmente colpito gli addetti ai lavori. Il suo secondo album che presenterà nel corso della serata “When Nobody Is Listening”, è il disco della conferma, forte di un Jazz quasi sussurrato, introspettivo ma capace di accendersi improvvisamente, forte di un’energia che nei giovani appare spesso sopita. In questo quartetto il talento dei musicisti viene messo a disposizione del leader e della sua sapiente chitarra, in grado di sussurrare più che di gridare linee melodiche sempre chiare, eloquenti e sincretiche ancorché meditative.

17 settembre

Per il suo annuale appuntamento con il festival, lo storico locale piacentino la Muntà ospita giovedì 17 settembre 2020 ore 21:30 il concerto di Luca Meneghello e Michele Fazio, che presenteranno il loro nuovo progetto “Crossover”. Oltre a Meneghello (alla chitarra) e Fazio (pianoforte e tastiere), sul palco saliranno anche Martino Malacrida (batteria) e Alex Carreri (basso). Crossover in ambito musicale sta a significare quel materiale preso in prestito da più generi differenti, in generale è inteso come commistione di generi musicali. Così questo progetto di Meneghello e Fazio nasce dal desiderio di fondere esperienze compositive diverse senza dare limiti o direzioni predefinite, cercando invece di attraversare e condividere insieme gli stili personali e tutte le esperienze musicali vissute. Dieci sono le tracce originali che compongono il disco, di recente pubblicazione, a loro volta parte di una corposa scaletta; brani che nascono dalla collaborazione tra ottimi musicisti che avevano voglia di condividere questa nuova esperienza.

Tutti i concerti della rassegna si terranno all’aperto nel pieno rispetto delle norme sulla sicurezza e sono a ingresso libero.

Informazioni

Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito www.piacenzajazzfest.it o visitare la pagina Facebook del festival www.facebook.it/piacenzajazzfest. Per contatti si può scrivere alla mail a biglietti@piacenzajazzclub.it oppure telefonare allo 0523.579034 – 366.5373201

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank