Il 5 aprile parte la rassegna KM 0 al Trieste 34, spazio agli artisti piacentini. Spettacoli dal fino al 7 aprile

rassegna KM 0 al Trieste 34

Venerdì 5 aprile alle ore 21.00 al Teatro Trieste 34 parte la rassegna KM 0. L’appuntamento è dedicato agli artisti piacentini e promosso dall’associazione culturale Kultur Dom. La direzione artistica del cartellone è di Filippo Arcelloni.

Si inizia dall’evento ”Nunca Mas”. E’ nel sonno della pubblica coscienza che maturano le dittature.

Si tratta di una rappresentazione musicale-teatrale per raccontare, attraverso musica e testi, l’orrore delle dittature. Nunca Mas (Mai più) nasce da un progetto di Massimiliano Malavasi. In particolare perfezionato e portato in scena insieme ad Antonio Amodeo, Erica Opizzi, Ernesto Palummeri, Agnese Mozzanica e Pietro Cusimano.

Lo spettacolo prende spunto da una memoria autobiografica dell’Autore (Massimiliano Malavasi) ancora bambino che ci riporta ai Campionati Mondiali di calcio svoltisi in Argentina nel 1978. Ripercorre quanto accadde in Cile col colpo di stato del 1973 ed in generale in Sud America nel periodo della guerra non ufficiale contro il comunismo.

Dall’operazione “Condor” a Pinochet. Dall’inizio della dittatura argentina di Videla, ai sequestri di persona da parte della polizia segreta. Fino ad arrivare alle torture nei centri di detenzione clandestina. Dai figli tolti alle madri di “Plaza de Mayo” ai “voli della morte”.

La rappresentazione è preceduta dalla proiezione di un cortometraggio di Ken Loach.

Sabato 6 aprile alle ore 21.00 Andrea Buffa: “L’umanità con le scarpe da ginnastica”

E’ uno spettacolo di teatro di narrazione. In particolare diviso in due atti unici che corrispondono a due diverse storie. L’ambientazione di entrambe le storie è di tipo sportivo e, benché si tratti di fatti realmente accaduti, la narrazione ha come obiettivo altro dalla rievocazione sportiva. L’umanità è l’argomento reale. L’umanità che nei suoi molteplici aspetti ci fa tutti uguali nel bene e nel male.
Per info e prenotazioni tel. 392 0969114

Domenica 7 aprile ore 21.00: Stella Polare e le Strix in  “Il primo quarto di luna”

“Il primo quarto di luna” rappresenta la Giovane Strega, è l’energia nuova e attiva, è la Fanciulla spensierata e curiosa che sta crescendo. E’ associata alla libertà, al coraggio e al divenire. Essa, in quanto donna, è anche strega. Quattro giovani streghe apprendiste cominciamo a muoversi nel mondo della stregoneria. Nello specifico aiutate da streghe non più giovani.

“Stella polare” è il laboratorio semipermanente del centro educativo “Stella polare” che lavora con i ragazzi delle scuole medie sul territorio del quartiere. Ospiti all’interno dello spettacolo le Strix, un gruppo di signore di diverse età che si diverte a far spettacolo ormai da una decina d’anni.

Il 5 aprile parte la rassegna KM 0 al Trieste 34. Informazioni

Costo del biglietto: 10 euro. Info e Prenotazioni: 329 8521350 oppure tramite mail info@acpkd.it