Il piacentino Diego Guerriero in Calabria per la sfida estrema “Sila 3 Vette”: “Unire sport e conoscenza del territorio, un’esperienza che mi ha insegnato tanto” – AUDIO

Il piacentino Diego Guerriero in Calabria per la sfida estrema “Sila 3 Vette”: “Unire sport e conoscenza del territorio, un’esperienza che mi ha insegnato tanto”

Il piacentino Diego Guerriero in Calabria per la sfida estrema “Sila 3 Vette”: “Unire sport e conoscenza del territorio, un’esperienza che mi ha insegnato tanto”. La gara si è svolta sull’Appenino Calabro, sulle zone alte dell’altopiano dei monti della Sila. La manifestazione che ha una rilevanza Internazionale, si è sviluppata in quattro specialità disponibili: a piedi, Fat Bike, Sci Alpinismo, oppure il Dog Trailin. 

Ho partecipato al percorso “Aria”commenta Guerrierocon una distanza di 250km nei boschi meravigliosi della Sila. Un territorio davvero stupendo. Purtroppo non sono riuscito a terminare la competizione per problemi fisici, ma ci riproverò il prossimo anno. 

blank

Cosa porterai nel cuore da questa esperienza

Oltre alla natura incontaminata e l’aria più pulita d’Europa, non dimenticherò il contatto umano dei partecipanti e soprattutto dei calabresi che ci hanno accolto e aiutato in momenti di difficoltà. Solo per far capire la durezza dell’evento, siamo partiti in 10 su questa distanza di 250km e solo 3 persone possono dire di aver portato a termine l’impresa. 

Il piacentino Diego Guerriero in Calabria per la sfida estrema “Sila 3 Vette”: “Unire sport e conoscenza del territorio, un’esperienza che mi ha insegnato tanto” – AUDIO

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank