L’Arma celebra la Virgo Fidelis: “Il pensiero alle vittime del dovere”

Si è svolta oggi la cerimonia dedicata alla Virgo Fidelis, patrona dei carabinieri. Cerimonia anche in ricordo del sacrificio con cui il I gruppo carabinieri mobilitato ha concluso la sua missione in africa orientale, nel 1941.

Un episodio di toccante e tragica fedeltà. Episodio che ha offerto l’occasione per elevare un deferente pensiero a tutte le altre vittime del dovere; e anche per esprimere una commossa vicinanza ai loro cari e soprattutto ai loro orfani, ai quali questa giornata è pure dedicata.

Nella circostanza il comandante provinciale dei carabinieri ha espresso sentimenti di gratitudine a tutti i presenti, alle autorità intervenute e soprattutto al vescovo, mons. Gianni Ambrosio. Il vescovo ha contribuito anche a conferire massima solennità all’evento, dedicato a quanti credono di dover dare individualmente e istituzionalmente un contributo al progresso della società civile, riempiendo di passione, di professionalità e di corale dedizione il servizio reso alla nazione.